Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Novita'  •  Amsa Linea Diretta  •  Message
 
  Thursday 20 April 2006 15:53:22  
From:
Oliverio Gentile   Oliverio Gentile
 
Subject:

Nuovo lavaggio strade, senza spostare le auto

 
To:
Rete Cittadini Milano   Rete Cittadini Milano
 
Cc:
Amsa Linea Diretta   Amsa Linea Diretta
 
http://www.corriere.it/vivimilano/speciali/2006/04_Aprile/20/amsa.shtml

200406_155115_0.jpg

Da luglio lo spazzamento globale sarà esteso a 80 km di strade

Nuovo lavaggio strade, senza spostare le auto

L’Amsa: iniziativa sperimentale in 37 vie della zona nord-est. I rifiuti sotto le vetture saranno rimossi da getti d’acqua e aspirati
 
200406_155254_2.jpg

È una piccola rivoluzione, sperimentale e limitata a poche vie
. Ma la notizia è destinata a far saltare di gioia i nottambuli, gli smemorati, quelli che alla mattina si svegliano tardi e che, immancabilmente, si ritrovano una multa sul cruscotto: a partire da martedì 2 maggio, in 37 strade cittadine non sarà più necessario spostare l’auto per il lavaggio settimanale. Si chiama «spazzamento globale» la novità brevettata dall’Amsa. Coinvolgerà 19 chilometri nella zona nord-est della città. Funziona così: due bracci snodati montati sulle spazzatrici permetteranno a un operatore (ogni squadra sarà composta da tre persone) di lavare il marciapiede con un getto d’acqua nebulizzata, passando anche sotto le auto. La spazzatura sarà spinta verso il centro e aspirata. La lavastrade completerà l’operazione. Alcune strade coinvolte: via Crispi (da via Volta a piazza XXV Aprile), lo spartitraffico di corso Indipendenza, viale Piave (laterale), via Padova (da piazzale Loreto a via Giacosa), via Forlanini, via Morgagni (da pazza Lavater a piazzale Bacone), via Abbadesse (da via Appio Claudio a viale Zara), corso dei Transiti.

Da luglio lo spazzamento globale sarà esteso nei dipartimenti Zama, Primaticcio e Silla per un totale di 80 chilometri di strade pulite senza il divieto di sosta (da aggiungere ai 144 centrali e ai 67 dei mercati settimanali). Niente più corse forsennate in pigiama sperando «che non siano già passati», addio risvegli avvelenati dalla solita contravvenzione, mai più ricognizioni disperate per trovare la macchina («Dove l’ho messa?»): tra poco l’incubo del lavaggio strade sarà un brutto ricordo per circa 16 mila automobilisti milanesi. I residenti riceveranno una lettera a casa sul funzionamento del sistema. «Una città — commenta il sindaco Gabriele Albertini — è come una casa. Ha bisogno di cura costante e amorevole, di un’attenzione che contribuisce a rafforzare il senso civico cittadino». La sperimentazione (da domenica a venerdì, tra le 23.30 a le 5 del mattino) durerà 12 mesi. A quel punto, Amsa farà un bilancio del servizio offerto coinvolgendo anche i residenti. Perché una controindicazione c’è: lo spazzamento globale è molto più lento rispetto al lavaggio tradizionale. Un chilometro all’ora contro gli 8 del sistema tradizionale.

Sarà quindi più prolungato il rumore notturno di spazzatrici e lavatrici. «I milanesi — commenta Fausto Talenti, presidente dell’Amsa — dovranno decidere se preferiscono spostare l’auto ogni settimana o sentire un po’ di baccano in più». Il capogruppo della Lega, Matteo Salvini, precisa: «Siamo stati noi, nel maggio 2005, a lanciare la proposta "pulizia delle strade senza spostare le auto". Da Amsa e Comune ci furono solo reazioni negative, forse per non perdere 240 mila multe all’anno, oltre 7 milioni di euro. Nell’aprile 2006 la nostra proposta diventa realtà. Anche questa volta siamo stati i migliori amministratori del condominio Milano». Infine, un’ultima novità: sempre il 2 maggio entreranno in funzione gli «operatori a terra con carrellino» che lavoreranno nelle zone ad alta frequentazione (Navigli, Cadorna, Spadari, Buonarroti, Lima) dalle 10 alle 15.40.


di Annachiara Sacchi


Galateo - Privacy - Cookie