Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Novita'  •  Estremo Oriente  •  Message
 
  Wednesday 11 January 2012 13:00:30  
From:
Manuela Brambilla   Manuela Brambilla
 
Subject:

india: Indigeni costretti a esibirsi per i turisti

 
To:
Estremo Oriente   Estremo Oriente
 


 Indigeni costretti a esibirsi per i turisti
India, un VIDEO porta lo scandalo allo scoperto, polizia forse complice



NEW DELHI - Il governo indiano ha aperto un'indagine su un video che mostra indigeni di una tribu' delle isole Andamane costretti dalla polizia a danzare davanti a turisti in cambio di cibo. Lo rivela la televisione privata Times Now. Dopo aver visto il filmato, reso noto dal quotidiano britannico The Observer, il ministero dell'Interno ha immediatamente contattato le autorita' dell'arcipelago della Andamane e Nicobare (costa orientale dell'India) e chiesto un rapporto entro le prossime 24 ore.

L'emittente precisa che del caso si sta occupando lo stesso ministro P.K. Chidambaram, che ha deciso di recarsi sul posto tra una decina di giorni per verificare di persona quanto accaduto. Secondo quando denunciato da Ghetin Chambarlain, giornalista di The Observer, la polizia e' solita organizzare per l'equivalente di circa 200 euro dei ''safari umani'' per i turisti nella riserva della tribu' dei Jarawa, una comunita' di soli 403 membri, rimasta isolata dal resto del mondo fino a pochi anni fa e la cui sopravvivenza e' minacciata proprio dal turismo di massa.

Nel video, ripreso forse con un telefonino, si vedono alcune donne seminude obbligate da una voce fuori campo (un poliziotto secondo il giornale) a esibirsi davanti a turisti a bordo di una jeep, in cambio di cibo. Lo scandalo dello sfruttamento degli indigeni era gia' stato denunciato lo scorso anno dall'associazione Survival International, che si occupa dei diritti delle popolazioni indigene minacciate d'estinzione. L'ong denuncia, in particolare, l'apertura illegale di una strada nella riserva dei Jarawa, usata da compagnie turistiche e da conducenti di taxi che ''attirano gli indigeni con biscotti e dolciumi'' a beneficio dei vacanzieri.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/01/11/visualizza_new.html_42477617.html