Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  RCMWEB  •  ComitatoMilanoPerL'Uomo  •  ComitatoMilanoPerL'Uomo  •  Risorse  •  Centro ALA Milano  •  #7284185
 
  Tuesday 24 February 1998 13:16:31  
From:
giacomo leaci   giacomo leaci
 
Subject:

Presentazione

 
To:
Centro ALA Milano   Centro ALA Milano
 




CENTRO
A.L.A. MILANO




Reinserimento Tossicodipendenti
Diritti e Pratiche Pensionistiche
Prevenzione e Informazione Nuove Droghe
Prevenzione Tossicodipendenza e AIDS






Milano
20142 via Boifava 60/A
Tel. 02/89516464        Fax  02/89515729
www. Teledata.it/ala/
Boifava@Iol.it


Presentazione  ALA

L’A.L.A. è una organizzazione di volontariato fondata a Milano nel 1989 da un gruppo di privati cittadini. E’ iscritta con il numero 309/927 al Registro Regionale del Volontariato della Regione Lombardia , decreto n° 7874 del 15 luglio 1992. Codice 0249, delibera n. 49406 del 15/03/94: registrazione temporanea Enti ausiliari Regione Lombardia, ai fini dei benefici di Legge, ai sensi art. 116 D.P.R. 9/10/90 n° 309. .
E membro della consulta Nazionale AIDS.
Central Consultancy register Phare - Tacis ITA 19481 (numero iscrizione C.E.E.)
La sua sede Nazionale è sita a Milano in via Taormina 36, cap 20159. Tel 02/66800672    fax 02/6880158, Codice Fiscale 9709830155.
L’A.L.A. ha 19 delegazioni in Italia.
Dalla fine del 1996 è stato aperto un nuovo centro denominato Centro ALA Milano  situato in via Boifava 60/A a Milano, con tel 02/895516464 - 89518046      Fax 02/89515729


Finalità dell’associazione

dare aiuto ai malati di AIDS attraverso iniziative di assistenza sanitaria, psicologica e sociale, intra ed exraospedaliera.
dare aiuto alle famiglie dei malati di AIDS;
dare aiuto ai soggetti sieropositivi per HIV;
svolgere programmi di prevenzione dell’AIDS rivolti ai gruppi a rischio (tossicodipendenti e omosessuali), sia  programmi di prevenzione per la popolazione in generale con particolare riferimento alle fasce giovanili e alle donne giovani;
svolgere corsi di formazione del volontariato;
sviluppare iniziative di cooperazione con altre organizzazioni di volontariato
organizzare conferenze, convegni e meeting in tema di AIDS in Italia e all’estero;
attuare tutte le finalità suddette in collaborazione, ove possibile, con istituzioni nazionali ed internazionali (Moldavia, Romania, Croazia, Polonia, Albania ecc.)





Da alcuni anni come associazione operiamo nel settore delle tossicodipendenze mediante una serie di interventi sul territorio, in collaborazione con il servizio pubblico e con le associazioni del privato sociale.





Il Centro A.L.A. Milano si occupa  di prevenzione e informazione su Tossicodipendenza e HIV-AIDS ed è operativo dall’inizio del 1996. Gli interventi che vengono effettuati riguardano quattro aree che sono~:



1) Reinserimento di soggetti tossicodipendenti


Il reinserimento è un momento complesso e delicato che ha come obiettivo l’accesso al mondo del lavoro di un soggetto che ha concluso positivamente un percorso terapeutico (privato o pubblico).

Il distacco da una specifica fase terapeutica, la famiglia, gli affetti, il sistema sociale, il lavoro, racchiudono la complessità del reinserimento. Gli operatori del settore sanno quanto sia fondamentale affrontare questi temi per un percorso positivo di autonomia e recupero del ragazzo. Infatti è all’interno di questi temi che si manifestano tutte le problematicità, legate all’essere stato tossicodipendente (la salute, i carichi pendenti, la casa,ecc.), che si scontrano con le dinamiche interne della società (il mondo del lavoro, i servizi, la struttura sociale).

Partendo da queste ultime considerazioni ed in modo specifico affrontando il mondo del lavoro il  Centro A.L.A. Milano vuole dare il suo contributo.

E’ proprio nel confronto con il mondo del lavoro che le problematiche si amplificano.
Il giovane con un passato di tossicodipendenza, nella maggior parte dei casi, ha una certa età (mediamente 27-30 anni), una scarsa professionalità ed una bassa scolarità.
Questa situazione lo pone fuori dal mercato del lavoro, e spesso è legata ad uno stato precario di salute (sieropositività, epatite cronica, ecc.) compromettendo la già difficile situazione.

Per favorire l’accesso al mondo del lavoro ci sono una serie di realtà che operano con continuità in questa direzione. Queste risorse pubbliche e del privato sociale non si muovono in un ottica di tipo assistenziale, che rischierebbe di riporre lo stesso giovane in una condizione di incertezza e dipendenza, ma lo accompagnano con eventuali e opportuni sostegni. Purtroppo a volte le informazioni non circolano in modo efficace, e le risorse messe in campo tendono a disperdersi.


Il nostro intervento si pone proprio in questo contesto, con un’ottica di tipo informativo e di supporto nel rendere visibili tutte quelle risorse presenti sul territorio.

Il Centro A.L.A. Milano  si pone come filtro tra tutte quelle realtà che si occupano di reinserimento e ricerca lavoro, e le strutture che operano nel recupero dei soggetti tossicodipendenti.

La finalità è quella di rendere accessibili a tutti i soggetti che si occupano delle tossicodipendenze (SerT, Centri diurni, Comunità,ecc.) quelle informazioni necessarie che possano favorire un adeguato reinserimento socio-lavorativo.

Inoltre, siamo fermamente convinti che è nella collaborazione tra privato sociale e servizio pubblico che si può realizzare un sistema di intervento a rete attraverso il coinvolgimento e la responsabilizzazione di tutte le forze in gioco, aventi come obiettivo finale il reinserimento socio-lavorativo dell’utente.

Il compito che ci prefiggiamo è quello di dare informazione e supporto alle strutture di recupero, siano esse private o pubbliche, dando notizie su:

Borse lavoro in collaborazione con gli enti locali

Tirocini formativi

Servizi Informazione Lavoro legati alle USSL

Leggi Regionali, Provinciali, o Nazionali atte a favorire l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati, ad esempio la legge Over 35, disoccupati di lungo periodo (24 mesi)

Associazioni sindacali, per una maggiore conoscenza del mercato del lavoro

Cooperative di Lavoro, cooperative sociale a livello Regionale

Fondo Sociale Europeo, per corsi di formazione professionale con finalità di inserimento lavorativo, quali corsi, come si accede, dove vengono svolti ecc.

Informazione sui Bandi di Concorso Regionali, Provinciali ecc.

Modalità di avviamento al lavoro, strumenti basilari e tecniche di ricerca del lavoro (libretto di lavoro, iscrizione al collocamento, domanda di lavoro, il curriculum, come affrontare il colloquio ecc.)

Informazione sui corsi di Formazione e Riqualificazione Professionale


Sottolineiamo che il nostro è un aiuto che si pone come ulteriore sprone all’utilizzo di quelle risorse individuali che nel corso degli interventi di riabilitazione sono state attivate, e non un semplice intervento assistenziale.


2) Diritti e pratiche pensionistiche


Il Centro A.L.A. Milano fornisce assistenza per~:

Informazioni  sulle  pratiche pensionistiche, sussidi, ecc.

Informazioni su categorie protette (Invalidi Civili) e sui regimi di assunzioni agevolate

Informazioni su alloggi (I.A.C.P.)

Difesa dei diritti delle persone sieropositive

3) Prevenzione e informazione Nuove droghe (Ecstasy)


Il fenomeno delle cosiddette nuove droghe sta diffondendosi sempre di più nel nostro paese Il mercato illegale del traffico di stupefacenti offre sempre di più sostanze diversificate. In particolare è aumentato il consumo di cocaina e di quelle che vengono definite “Designer Drugs” (Ecstasy e simili).

Ciò appare indice di una chiara scelta di “marketing” da parte dei trafficanti che investono in funzione delle modificazioni sociali.

L’Ecstasy è diventata una sorta di oggetto di culto, soprattutto all’interno del mondo giovanile. E’ di moda, fa tendenza, inoltre dà una serie di effetti che amplificano e facilitano le relazioni, dato che la sostanza abbassa la soglia di inibizione, favorendo di conseguenza il contatto con l’altro.


Il Centro A.L.A. Milano opera con i seguenti obiettivi~:

Comprendere il rapporto che i giovani hanno con questo fenomeno

Valutare la reale portata che esso ha nel nostro territorio

Realizzare una serie di iniziative all’interno nei luoghi di forte aggregazione giovanile come discoteche, concerti, locali ecc. con finalità di realizzare una serie di interventi di informazione e prevenzione

4) Prevenzione ed informazione Tossicodipendenza e HIV


Siamo convinti che l’informazione, la prevenzione, l’educazione continuino a rappresentare le armi più efficaci nella lotta all’HIV-AIDS come afferma l’O.M.S (Organizzazione Mondiale della Sanità).

Interventi di prevenzione e informazione in modo specifico mirati al mondo giovanile, sia per quanto riguarda HIV-AIDS, sia per quanto riguarda i rischi correlati all’uso di sostanze stupefacenti, vengono da noi effettuati nelle scuole e nei luoghi a forte aggregazione giovanile. Ciò in collaborazione con il servizio pubblico e le realtà del privato sociale.

Attraverso la nostra esperienza maturata in anni di attività abbiamo potuto verificare che messaggi precisi, rivolti a target specifici con azioni mirate, possono essere di grande efficacia.

All’interno del Centro opera un gruppo di lavoro composto da esperti che da anni sono presenti nel campo del disagio giovanile, tossicodipendenza, HIV-AIDS.
A supporto ulteriore vi è la preziosa collaborazione di numerosi volontari.



Galateo - Privacy - Cookie