Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  RCMWEB  •  ComitatoMilanoPerL'Uomo  •  ComitatoMilanoPerL'Uomo  •  Message
 
  Friday 15 October 2004 17:45:40  
From:
Maurizio Rotaris   Maurizio Rotaris
 
Subject:

La notte dei senza dimora

 
To:
ComitatoMilanoPerL'Uomo   ComitatoMilanoPerL'Uomo
 
Dal sito http://www.terre.it/tdmindex.htm

La notte dei senza dimora

16 Ottobre 2004
a Milano Piazza Santo Stefano dalle 21 al mattino

File%201.gif?src=.PNG

















Lettori, simpatizzanti, amici di Terre di mezzo,
il 16 ottobre, sabato prossimo, vi invitiamo alla festa di strada più divertente e seria insieme, a cui abbiate mai partecipato.
Si chiama, come già diversi di voi sanno, "La Notte dei senza dimora" e consiste in una notte intera, in una piazza della vostra città, con musica di strada, bevande calde, balli, proiezioni e spettacoli teatrali. Ma anche sacchi a pelo sistemati per terra e dormire in strada, con il gusto e la libertà di mettersi, almeno per una volta, nei panni degli altri. Un gesto simbolico, pacifico anche un po' provocatorio, Fatto per solidarietà con chi in strada ci dorme tutto l'anno.
La Notte è coordinata da "Terre di mezzo" ed è organizzata nelle varie città da associazioni e volontari che si occupano di senza dimora. La Notte vuole essere pacifica e impegnata: dentro c'è spazio per l'informazione (durante la serata è possibile reperire materiali e pubblicazioni), per la denuncia (vengono additate eventuali mancanze nell'assistenza ai senza dimora), per la partecipazione (dormire in strada è uno speciale gesto di condivisione) e per la festa (prima di mettere giù il sacco a pelo, cibo e bevande calde ma anche musica e danze per scaldarsi).
Quest'anno sono 12 le città che organizzano nelle loro piazze la Notte: si tratta Bari, Bergamo, Bologna, Como, Cremona, Genova, Grosseto, Milano, Roma, Trento, Verona. E Trieste e Pisa ci stanno provando in extremis. In bocca al lupo! Ovunque la festa è stata organizzata senza molti denari ma con grande entusiasmo.
Le passate edizioni
Il 17 ottobre, giornata mondiale Onu contro la povertà, per tutti i giornali di strada del mondo (www.street-papers.org) (www.oct17.org) è da sempre la giornata più importante dell'anno. Ogni giornale, per sensibilizzare sul problema della povertà, la celebra a suo modo, con convegni, manifestazioni, numeri speciali. "Terre di mezzo", dal canto suo, ha proposto già nel 2000 la prima edizione della "Notte dei senza dimora".

Il primo anno si svolse solo a Milano, con la collaborazione del giornale di strada "Scarp de' tenis" e l'affluenza di ben 124 saccoapelisti solidali.
Nel 2001 la Notte si è allargata, svolgendosi a Milano e a Roma. Nel 2002 la manifestazione è stata celebrata in ben 11 città diverse (Milano, Roma, Genova, Firenze, Venezia, Verona, Vicenza, Viareggio, Lecco, Pavia e Trento) con ben 403 persone disposte a dormire fuori. Nel 2003 furono almeno 650 i sacco a pelisti solidali, in 12 città diverse.
Obiettivi della Notte in piazza
La Notte dei senza dimora non si pone certo l'obiettivo di eliminare la povertà con raccolte di soldi o collette. Invece è un'occasione importante per informare, denunciare, avvicinare e condividere. Informare: i senza dimora sono troppo spesso giudicati secondo stereotipi. Durante la Notte le associazioni e i giornali di strada distribuiscono materiale e dati aggiornati sui senza dimora. E i mass-media hanno dimostrato da sempre grande attenzione all'evento.
Denuciare: alla Notte vengono sempre invitati gli amministratori pubblici perchè diano conto delle loro politiche a favore dei senza dimora. In occasione della Notte (che essendo ad ottobre è alla vigilia della cosiddetta "emergenza freddo" invernale) gli organizzatori denunciano mancanze e problemi nell'assistenza e i politici prendono impegni importanti.
Avvicinare e condividere: la Notte, con il gesto concreto della dormita in piazza, serve ad avvicinare chi partecipa alla condizione delle persone senza dimora. Dormendo per terra si prova una nuova prospettiva e, anche se solo per una notte, ci si mette nei panni dei senza dimora, valido ed intelligente esercizio per capire chi sta peggio.  

Nota: alla notte dei senza dimora dimora a Milano parteciperà la Bar Boon Band di SOS Stazione Centrale dalle ore 21.30



Galateo - Privacy - Cookie