Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica Di Milano  •  Arte e Sapere  •  Teatro  •  Archivio  •  Message
 
  Saturday 31 May 2003 05:08:08  
From:
Silvana Macri   Silvana Macri
 
Subject:

Atelier di mimo, danza africana ed espressione scenica

 
To:
Teatro   Teatro
 
Attachments:
atelier.gif  atelier.gif 209K
 
GERARD TUPINIER PORTA A MILANO "IL CLOWN E LA SUA DANZA"

L'artista parigino torna a Milano con un nuovo atelier
di mimo, danza africana ed espressione corporea.

Sono aperte le iscrizioni al nuovo atelier di mimo, danza africana ed espressione corporea che Gérard Tupinier condurrà a Milano dal 12 al 15 giugno 2003.

Grazie al successo riscosso lo scorso anno e all?impegno organizzativo di Jacqueline Flous (attrice) e di Cecilia Inverardi (danzatrice), Tupinier torna a Milano con un seminario intitolato ?Il clown e la sua danza?: tema caro a Tupinier perché offre numerosi spunti per lavorare con i partecipanti sull?improvvisazione, sulla ricerca del proprio ritmo, sulla costruzione di una ?grammatica del corpo?.

Obiettivi dell?atelier
Come consuetudine nell?approccio didattico di Tupinier, l?atelier sarà mirato a formare la persona, non a informare l?allievo.
Obiettivo principale dell?atelier sarà quello di liberare le energie espressive dell?individuo facendogli superare i vari condizionamenti operanti a tutti i livelli e che ne limitano l?espressività corporea genuina, più intima e più vera.
Per raggiungerre questo obiettivo, il partecipante acquisirà una nuova esperienza del proprio corpo in un contesto di gruppo: in un contesto, quindi, di grande partecipazione emotiva.
 
Strumenti didattici
Nel suo lavoro, Gérard Tupinier si avvale principalmente di tre strumenti:
- la danza primitiva, che non comporta apprendimento di tecniche particolari, ma si basa sull?alternanza di contrazione e rilassamento e sull?imitazione; per il suo caratteristico ritmo frenetico e parossistico è ? secondo Tupinier - il mezzo migliore per raggiungere obiettivo primario;
- l?improvvisazione su musiche o temi proposti dal conduttore, anche con il volto coperto da maschere
- il mimo, in quanto stilizzazione estrema dei movimenti della vita quotidiana, uso selettivo delle varie parti del corpo, alla ricerca dell?essenza del movimento comunicativo.

Chi è Gérard Tupinier
Docente di mimo, animazione, danza presso l?Istituto Superiore di Psicomotricità di Madame Soubiran a Parigi.
Ha fatto parte de Les Comédiens Mimes de Paris, sotto la direzione di Isaac Alvarez.
Ha appreso, e poi elaborato personalemente, le tecniche di Etienne Decroux e di Jacques Lecoq.
Ha studiato percussioni, danza africana, samba, capoéra, danza jazz e hip hop.
Da circa 20 anni conduce stage di mimo, danza africana ed espresione scenica in Francia e all?estero. In Italia, ha lavorato numerose volte in Puglia, in Veneto; lo scorso anno, finalmente, ha condotto il primo atelier a Milano.

A chi si rivolge l?atelier
L?atelier è aperto a tutti e, per partecipare, non occorrono precedenti esperienze.
E? comunque particolaremente indicato agli attori, che devono imparare a stare in ascolto di se stessi e degli altri, e alle persone di spettacolo.
 

NOTE ORGANIZZATIVE

Il calendario
giovedì 12/06          ore 19-23
venerdì 13/06          ore 19-23
sabato 14/06           ore 9.30-13 / 14-19.30
domenica 15/06         ore 14-19.30

Luogo di svolgimento
Palestra Previati ? via Previati 8, Milano (MM Amendola Fiera)

Quota di partecipazione
Euro 130,00 + sconto ai partecipanti dell?edizione precedente


>> Informazioni & iscrizioni
presso Cucinema
via dei Cinquecento 25 ? 20139 Milano
tel.&fax 02.55211828
info@cucinema.it

posti limitati: max 30 partecipanti
iscrizioni fino ad esaurimento posti e comunque non oltre lunedì 9 giugno.



Galateo - Privacy - Cookie