Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Hobbies  •  Viaggi e Turismo  •  SUD  •  Message
 
  Saturday 8 March 2003 16:44:40  
From:
Assunta Titti Sassone   Assunta Titti Sassone
 
Subject:

Re: Cucina Regionale : Campania

 
To:
In cucina   In cucina
 
Cc:
SUD   SUD
 
Paolo Romeo writes:
la minestra "di foglia alla napoletana"
Mi ricorda un piatto della tradizione napoletana più antica, a menest’ammaretata, così chiamata perché la verdura si sposa con la carne: una ricetta che le si avvicina si trova addirittura nel De Re Coquinaria di Apicio. Questo tipo di minestra si usa anche in Spagna. Poiché andrebbe cotta in un pignato, vale a dire in una capiente pentola di creta, è detta anche “Pignatagrassa” (per chi vuole maggiormente erudirsi in merito rimando al testo “Feste, farina e forca” di VittorioGleijeses).
La ricetta antica - un pò come racconta il passo citato da Paolo - richiedeva appunto carne di manzo grasso, un cappone imbottito, una gallina, salsicce, spezie e formaggio forte in abbondanza. Purtroppo questo piatto napoletano, un po’ come il fastoso e glorioso ragù o il piccantissimo e robusto soffritto, è alquanto sorpassato, sia perché piuttosto costoso, sia perché richiede una lunga preparazione senza dare, poi come risultato, un piatto delicato e di facile gusto. Eppure sono certa che, soprattutto nel periodo natalizio, questa minestra non manca in quei cenoni dai gesti tradizionali e intramontabili - così come nei miei ricordi - che riuniscono al desco famiglie composte da intere generazioni.
Per chi vuole cimentarsi, la ricetta in alta cucina, quella più attuale.
tt





Galateo - Privacy - Cookie