Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Hobbies  •  Viaggi e Turismo  •  SUD  •  Message
 
  Tuesday 24 February 2004 22:20:21  
From:
Assunta Sassone   Assunta Sassone
 
Subject:

Carciofo: sagre, sagre, sagre!

 
To:
In cucina   In cucina
 
Cc:
SUD   SUD
 


53^ SAGRA DEL CARCIOFO ROMANESCO
La Pro Loco di Ladispoli
in collaborazione con
Comune di Ladispoli
Assessorato allo Sport e rapporti con Pro Loco
Assessorato alle Attività Produttive
Con il Patrocinio di
Presidenza Consiglio dei Ministri
Assessorato Regionale Turismo
Giunta Regionale Lazio
Provincia di Roma
A.P.T. Provincia di Roma
organizza
53^ SAGRA DEL CARCIOFO ROMANESCO
3^ FIERA REGIONALE
11-12-13 APRILE 2003

6^ BI-Settimana gastronomica del carciofo romanesco
Nei migliori ristoranti locali si potranno degustare
prelibati menù a base di carciofi al prezzo fisso di € 18,00
Info: Pro Loco Ladispoli 06/9913049 - e-mail:
proloco.ladispoli@libero.it
sito web:
http://digilander.iol.it/prolocoladispoli

*************************************

SAGRA DEL CARCIOFO DI PIETRELCINA
XXV SAGRA
DEL CARCIOFO
DI PIETRELCINA
17 / 18 maggio 2003
Piazza SS. Annunziata
File0.gif?src=.BMP
La produzione di carciofi è una tradizione molto antica a Pietrelcina, essa avviene ancora seguendo un metodo di raccolta manuale: i carciofi di Pietrelcina, infatti, si confezionano a mazzi e ogni mazzo è composto da quattro “mammarelle”, cioè i capolini centrali, legate con dei giunchi. L’operazione di legatura è detta a”ammazzamento”.
Il carciofo viene coltivato in appezzamenti di terra non molto ampi per un totale di circa 20 ettari. Grazie alle peculiarità climatiche del territorio il carciofo di Pietrelcina ha caratteristiche di gran pregio.
Consapevoli dell’importanza di questa coltura e dopo il riconoscimento delle sue qualità, i Pietrelcinesi ne promuovono la diffusione attraverso una sagra, che si tiene ogni anno, a Maggio. Questa, oltre ad essere un’occasione di incontro e di svago, rappresenta anche un buona occasione per poter conoscere i luoghi del Beato Padre Pio.
La sagra ha inizio, dopo la messa celebrata dal parroco, con la benedizione dei carciofi che vengono venduti, per tutto il giorno e fino a sera, dai coltivatori nella piazza del paese. Durante la sagra è possibile assaggiare i carciofi cucinati in diversi modi: fritti, con la pasta,con le bruschette anche se un tipico piatto locale sono le tagliatelle al ragù di carciofo.
Carri trainati dai buoi e addobbati per l'occasione, pietrelcinesi con i vestiti di un tempo, la tradizionale ed immancabile banda musicale del paese, aggiungono poi un tocco di folklore a tutta la manifestazione

http://www.pietrelcinanet.com/pietrelcina/sagra_carciofo_pietrelcina.htm



SAGRA DEL CARCIOFO PAESANO
Periodo
Mese di maggio
Località
Maddaloni (CE)
Distanze
Da Caserta 5 km; da Avellino 60 km; da Napoli 20 km; da Salerno 60 km
Curiosità
La sagra del carciofo paesano si svolge dal 1985 nel suggestivo Eremo di San Michele, da cui si gode un'incantevole vista che spazia su tutta la valle sottostante.
Viene allestita una esposizione di tutti i tipi di carciofi di produzione locale, alla quale segue la premiazione dei migliori da parte di una commissione di esperti che giudica secondo precisi parametri.
Tanti sono i piatti a base di questo ortaggio che è possibile degustare, tra i quali meritano una segnalazione gli squisiti carciofi grigliati. La manifestazione è allietata da spettacoli folcloristici, gare sportive e dai coloratissimi fuochi d'artificio.

Informazioni
Pro Loco, tel. 0823/435956
http://www.medivia.it/sagre/SagreVisualizza.asp?ID=2


XXII SAGRA DEL CARCIOFO
25 - 27 - 28 Aprile 2003Appuntamento con la mitica sagra di Cerda

File10.gif?src=.BMP

Prende il via con la musica della banda la XXI Sagra del Carciofo di Cerda. Un appuntamento tradizionale dedicato ai golosi; una festa dai mille volti.

Cerda paese collinare a 60 km da Palermo, si appoggia ai contrafforti madoniti degli ex feudi di "Calcusa" e "Fontanamurata". Antico borgo un tempo chiamato Tavernanuova si presuppone prenda il nome odierno dal cognome di un proprietario della zona. Piccolo centro agricolo, particolarmente rinomato per la produzione di prodotti quali carciofi, è famoso proprio per una caratteristica sagra dedidacata a questo ortaggio dalle benefiche proprietà salutari per le funzioni intestinali.

Appuntamento fortemente atteso dalla comunità dei Cerdesi e da tutti gli amanti dei sapori intensi dei prodotti della campagna siciliana, la sagra del carciofo si festeggia il 25 Aprile in un turbinio di eventi e di festanti appuntamenti. Durante la sagra, infatti, oltre a varie manifestazioni di intrattenimento, è prevista la degustazione gratuita dei carciofi, cucinati in diversi modi, accompagnati da pane e vino locali. Un’ occasione di aggregazione per il Paese che a questo umile ma prezioso ortaggio ha dedicato un monumento.
http://www.sicilyland.it/sagra_carciofo_cerda.htm
Comune di Cerda
Dalle ore: 09:00
Telefono:Comune di Cerda 0918991003 - 0918991275
Come arrivare: Autostrada Palermo - Catania



Niscemi: la Sagra del carciofo e del pane Un incontro per conoscere ed apprezzare le produzioni della zona
dal 18.04.2002 al 21.04.2004
La manifestazione offre una degustazione completa dei prodotti, con la presentazione di antipasti, primi, secondi e dolci, da gustare accompagnati da vino di produzione locale. Sono presenti stand che distribuiscono carciofi arrostiti. A completare le giornate di festa anche concerti e spettacoli
Niscemi è la capitale del carciofo; i suoi produttori, con aziende nel territorio del Comune e di quelli circostanti, realizzano oltre la metà della produzione siciliana che costituisce la metà di quella italiana. L'Italia è la prima produttrice mondiale di carciofo, con una quota del 54% totale planetario, quindi gli agricoltori niscemesi producono oltre il 12% dei carciofi di tutto il mondo. La produzione è cominciata alla fine del 19° secolo, anche se i carciofi erano conosciuti già da molto tempo prima, al punto che, oggi, rappresenta il risultato e l'intreccio delle varietà che si sono susseguite.
Niscemi vuole oggi rilanciare il suo ruolo ed aprirsi agli scambi culturali ed economici, nonchè agli investimenti stranieri nel campodell'industria di trasformazione agricola, del turismo, dell'artigianato. Lo vuole fare a partire dalle sue grandi potenzialità agrituristiche, dalla sua identità multiculturale, delle sue belezze storiche e paesaggistiche, dalla sua tradizione artigianale evidenziando la capacità dei maestri artigiani nella lavorazione delferro, del legno, del vetro, del marmo e della pietra locale, dal suo bosco di quercia trasformato in riserva naturale. Pertanto l'Amministrazione Comunale, quest'anno, ha deciso di accorpare la XXII Sagra del Carciofo con la VI Fiera dell'Artigianato e la I Sagra del Pane, per sviluppare al meglio l'economia niscemese proponendo al mecato regionale, nazionale e a quello internazionale i "tesori"di Niscemi.

Dove: Niscemi - Contrada Piano Mangione
Telefono: 0933881636
http://www.sicilyland.it/sagra_carciofo_niscemi.htm



URI (SS)
13 e 14 Marzo
SAGRA DEL CARCIOFO

La manifestazione, organizzata dalla Associazione Turistica Pro Loco di Uri in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, nasce con l'intento di valorizzare uno dei più forti comparti produttivi locale, al fine di favorire la conoscenza e la commercializzazione del prodotto.
Naturalmente stiamo parlando del carciofo con le spine, varietà spinoso sardo, nobile alimento con alle spalle una antica tradizione per le apprezzate caratteristiche organolettiche del capolino e per le apprezzate qualità terapeutiche e farmaceutiche di alcune parti della pianta. La coltura del carciofo vanta antichissime tradizioni, come mostrano le citazioni degli autori classici, Plinio il Vecchio e Lucio Columella su tutti.
L'edizione 2004, rivista organizzativamente rispetto alle precedenti, si articolerà in due momenti: sabato pomeriggio si svolgerà un convegno-dibattito sulle qualità salutistiche e culinarie del carciofo e la domenica sarà dedicata alla presentazione ed alla degustazione di numerosi piatti a base di carciofo, il tutto integrato da attività collaterali di carattere culturale, sportivo e di intrattenimento.
Le ultime edizioni della Sagra del Carciofo hanno registrato un crescendo di consensi e le migliaia di persone che in quell'occasione si riversano festose per le vie di Uri rappresentano la giusta ricompensa per tutti i volontari della Pro Loco che, con il proprio impegno, hanno contribuito alla realizzazione dell'evento.

Locali ex Scuola Media (via Sassari): mostre varie (da definire)
Locali ex Lavatoio (via Sassari): mostre varie (da definire)
Via Sassari nr. 14: mostra del ricamo e del costume di Uri
Nuraghe Santa Cadrina: visita al sito archeologico (da definire)

Informazioni : Associazione Pro Loco Uri telefono 079.417037
Giuseppe Sechi tel. 079.419669
Antonella Mura tel. e fax 079.419891
indirizzo e-mail prolocouri@tiscali.it

http://www.ilportalesardo.it/sagre/uri.htm







Galateo - Privacy - Cookie