Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Hobbies  •  Viaggi e Turismo  •  Voli treni e cammelli  •  Message
 
  Tuesday 27 February 2001 20:39:47  
From:
Carla Mirani   Carla Mirani
 
Subject:

Re(2): iceland air e sconti

 
To:
Scandinavia   Scandinavia
Viaggi e Turismo   Viaggi e Turismo
 
Roberto Waha writes:
>l'ufficio del turismo in
>islandese e' il "tavolo per chi viene da lontano". La caratteristica di
>un ufficio e' la scrivania, mentre il turista e' una persona che ha fatto
>un lungo viaggio.

 per complicare un po', l'ufficio turistico e' il "tavolo dove si reca, per chiedere, colui il quale viene da lontano per diletto"; come altro definire un turista, non potendo utilizzare la parola "turismo"?
La lingua islandese, in una scala assoluta, e' la piu' complessa del mondo. Certo per noi probabilmente e' piu' complesso il cinese, ma questa e' una faccenda di similarita' o meno.
Vero e' che e' estremamente curioso, ed io mi propongo sempre di studiarci su un po', questo fenomeno: una lingua che vuole rimanere su se stessa, cioe' negare la propria natura dinamica.
Evoluzione per una lingua significa infatti non solo variazioni nella grammatica, nella fonetica, nella fonologia ecc... significa anche saper riflettere i cambiamenti della vita reale; non oso immaginare come chiamino la televisione... se non ricordo male e' "la scatola che racconta" ma probabilmente e' molto piu' lunga...
 ed il telefono? come si dice telefono? il vikingone del tredicesimo secolo come l'avrebbe chiamato? e poi... il telefonino?! Ed i telecomando? Il modem? INTERNET?

 comunque ho un cd di un gruppo islandese ed e' una roba pazzesca... in lingua islandese... stranissimo, pare di sentire il deserto di ghiaccio nella musica.

 ha det!

 Cårlå


Galateo - Privacy - Cookie