Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Milano Informa Milano  •  Il Tamburino Corsi  •  Message
 
  Saturday 1 March 2008 13:32:31  
From:
Manuela Brambilla   Manuela Brambilla
 
Subject:

pavia-"Conoscere l'Africa attraverso le sue donne"

 
To:
Il Tamburino Corsi   Il Tamburino Corsi
 




"Conoscere l'Africa attraverso le sue donne"

Corso di formazione per volontari e operatori
impegnati in progetti per e con le donne africane


Corso organizzato in modo coordinato da FILDIS e CSV di Pavia





Calendario degli incontri:



Martedì 11 marzo - ore 18-20 - sede:CSV
La donna in Africa del Nord: contesto sociale e culturale
Relatrice: Prof.ssa Jolanda Guardi - Università di Milano

Martedì 18 marzo - ore 18-20 - sede:CSV
La donna nell'Africa sub-sahariana: contesto sociale e culturale
Relatrice: Prof.ssa Cristiana Fiamingo - Università di Milano

Mercoledì 9 aprile - ore 18-20 - sede:CSV
La donna nella società somala.
Relatrice: dott.ssa Kaha Aden - Pavia.

Mercoledì 16 aprile - ore 18-20 - sede:CSV:
Il ruolo della donna nella società tunisina
Relatrice: dott.ssa Amira Lakhdar - Pavia:  

Mercoledì 23 aprile - ore 18-20 - sede:CSV:
Lavorare con le donne africane: esperienze e progetti.
Relatrice: prof.ssa Paola Mosconi - Università di Pavia          

Sabato 10 maggio ore 9-12 (sede da definirsi):
Tavola rotonda conclusiva.

Seguirà pranzo con menù africano


Per informazioni rivolgersi al referente per il progetto prof.ssa  Barbara Airò
tel. 3383598680 e-mail: airobarbara@fastwebnet.it

Per iscrizioni: Centro Servizi Volontariato
 

"Conoscere l'Africa attraverso le sue donne"

Corso organizzato in modo coordinato da FILDIS e CSV di Pavia



L'associazione FILDIS (Federazione Italiana Laureate e Diplomate di Istituti Superiori) è impegnata da tempo nell'educazione permanente di donne e ragazze, secondo un'ottica di genere e secondo i cambiamenti in atto nella società per la promozione di pari opportunità, della pace, della giustizia e della cooperazione internazionale.
Preoccupazione prioritaria dell'Associazione è oggi la cooperazione allo sviluppo, come dimostrato dai progetti in sostegno delle comunità del lago Turkana in Kenya patrocinati dalla FILDIS e dall'Università di Pavia (progetti di desalinizzazione dell'acqua, creazione di un centro culturale e altre attività di sostegno alle popolazioni rurali).
La FILDIS possiede un'affermata vocazione internazionale in quanto affiliata alla IFUW (International Federation of University Women) che è presente in un centinaio di Paesi e opera molti Stati african.

L'idea del Corso nasce da un bisogno formativo urgente negli ambiti della multiculturalità e delle pari opportunità che riguarda tanto i soci dell'organizzazione, quanto gli studenti universitari, e le persone sensibili a queste problematiche.
Molte organizzazioni di volontariato che agiscono sul territorio hanno contatti con donne africane come utenti o destinatarie della loro attività di volontariato. Spesso le donne africane, dell'Africa del nord o sub-sahariana, appaiono solo come soggetti deboli, questo quadro negativo non sempre corrisponde però alla realtà delle donne africane, che costituiscono la forza del Continente e una risorsa per i paesi che le accolgono. In alcuni paesi africani, ma anche in Italia, molte donne capo-famiglia si sobbarcano i compiti relativi al sostentamento e all'educazione dei figli. Spesso esse dimostrano comunque di possedere capacità, conoscenze e competenze tali da poter dialogare alla pari con le donne delle regioni in cui le costringe l'immigrazione.

Obiettivo finale del progetto è quindi fornire ai volontari le competenze per poter lavorare con le donne africane al fine di migliorare l'efficacia delle attività ad esse rivolte e nell'ottica di promuovere la loro integrazione, la loro crescita culturale e la realizzazione di progetti comuni in cui esse possano essere protagoniste attive.
Attraverso il corso si vorrebbe quindi raggiungere la formazione di potenziali volontari interessati alla cooperazione internazionale o ad attività di volontariato a Pavia, attività che abbiano come centro di interesse l'Africa e in particolare le donne africane.

Il corso, di 10 ore, sarà completato da una tavola rotonda durante la quale alcune donne africane residenti a Pavia porteranno la loro esperienza di formazione e integrazione in Italia insieme a donne pavesi che hanno avuto l'occasione di lavorare con le africane in progetti di cooperazione in Africa.

Per raggiungere questi obiettivi la FILDIS sarebbe felice di poter contare sull'esperienza e la collaborazione di altre associazioni di volontariato che lavorano sugli stessi temi per potenziare la comunicazione esterna di questa ed eventualmente di altre attività attraverso brochures, o pubblicazioni online, in particolare per quanto riguarda la Tavola Rotonda.

 














Galateo - Privacy - Cookie