Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Palazzo dello Sport  •  Atmosfere Subacquee  •  Message
 
  Monday 6 June 2011 19:27:53  
From:
Roberto Demergazzi   Roberto Demergazzi
 
Subject:

Una fortuna sfacciata

 
To:
Atmosfere Subacquee   Atmosfere Subacquee
 
Attachments:
DSCN0940.jpg  DSCN0940.jpg 176K
 
Domenica 5 Giugno avevo in programma le uscite in mare di fine corso.
Partenza dal porto di Sestri Ponente (vicino all'aeroporto di Genova) con la barca Crater Lake di Varagnolo Claudio (vedi allegato)
Le previsioni non erano certo delle più rassicuranti e, per evitare una levataccia la domenica, sono sceso a Genova il Sabato per mangiare e dormire in barca.
La piacevole compagnia e la buona cucina di Claudio ci hanno trattenuto a tavola fino verso mezzanotte, ovviamente la subacquea ha fatto da padrona.
Durante la notte si è scatenato l'inferno: tuoni, fulmini, un'acqua che scrosciava a più non posso ma la stanchezza accumulata durante la giornata e la preoccupazione di non poter uscire in mare il giorno dopo era veramente forte ma non mi hanno impedito di addormentarmi (in barca si dorme benissimo)
La mattina il tempo era alquanto incerto, non pioveva e soffiava un venticello da Nord e questo era un buon segno, almeno avremmo trovato il mare piatto.
E così è stato, un mare che più piatto di così non poteva essere - poi è arrivato anche il sole e ci ha permesso di completare il programma delle prove senza soffrire il freddo o il mal di mare.
Non ci crederete ma mi sono anche scottato (tutte le volte non porto la crema per il sole, ma chi andava a pensare una giornata così)
Per ingannare il tempo, durante il ritorno al porto, Claudio ci ha fatto una mega spaghettata con ovviamente il pesto genovese che è stata molto apprezzata da tutti.
Quando siamo arrivati in porto, il tempo di ormeggiare la barca che qualche "gocciolina" si è fatta sentire e in meno di pochi minuti si è scatenato un temporale con tuoni, fulmini, vento e acqua così scrosciante da rendere difficoltosa persino la visibilità.
Non vi dico in quali condizioni siamo arrivati alle macchine (con tutta l'attrezzatura), sembrava che fossimo caduti tutti in mare.
Ci siamo sorbiti il viaggio di ritorno alla pazzesca velocità di 80 Km l'ora per le condizioni dell'autostrada e soltanto a circa 30 Km da Milano la pioggia ci ha dato una tregua.
Tutto OK ovviamente, l'obiettivo principale era portare a termine le prove in quanto eventuali recuperi sono sempre difficoltosi ad essere organizzati.
Ora ci rimane ancora l'uscita del 19 "sperem in ben"




Roby
-----------------
roberto.demergazzi@rcm.inet.it


Galateo - Privacy - Cookie