Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Palazzo dello Sport  •  Message
 
  Tuesday 6 April 2004 07:50:27  
From:
Giancarlo Di Marco   Giancarlo Di Marco
 
Subject:

ma la moratti in merito a ciņ cosa fa?

 
To:
Palazzo dello Sport   Palazzo dello Sport
Citta' della Scuola   Citta' della Scuola
 
Cc:
Civiche Scuole in Rete   Civiche Scuole in Rete
le Scuole in RCM   le Scuole in RCM
 
SCUOLA: ARRIVA DECALOGO STILE VITA SALUTARE,LOTTA A OBESITA'
(ANSA) - ROMA, 2 APR - Sessanta minuti di esercizio fisico ogni giorno, contro sovrappeso e obesita'. E' la prima delle dieci regole d'oro del decalogo per uno stile di vita salutare che sara' distribuito agli insegnanti italiani. L'iniziativa e' promossa dal ministero dell'Istruzione (Miur), Federalimentare, Federazione medici sportivi e Heart Care Foundation che, insieme, hanno messo a punto un progetto per la diffusione dei corretti stili di vita sin dai banchi di scuola.
Il decalogo per le scuole '60 minuti in movimento', hanno spiegato oggi i promotori in occasione del workshop 'Stili di vita: attivita' fisica e alimentazione - un progetto per la scuola' svoltosi presso la sede di Confindustria, ha l'obiettivo di sensibilizzare ragazzi e famiglie circa l'importanza dell'esercizio fisico fin dai primi anni di scuola.
''Movimento fisico e corretta alimentazione - ha sottolineato il presidente onorario dell'Associazione italiana dietetica e nutrizione clinica, Eugenio Del Toma - sono un binomio inscindibile per prevenire sovrappeso e obesita'. L'esercizio fisico, inoltre, rafforza le difese contro alcune delle malattie che si presentano negli adulti: dall'osteoporosi all'artrosi e all'arteriosclerosi; e ancora: aiuta la mente a rilassarsi - ha aggiunto - e migliora il carattere del bambino''. Dunque: 60 minuti di attivita' fisica al di' e', secondo gli esperti, la prima regola aurea per i bambini fin dai primi anni. Ma non basta: bisogna anche limitare le ore di sedenterieta' ovvero, avvertono, il tempo che si trascorre davanti a tv, videogiochi e pc, a non piu' di 120 minuti al giorno. Nutrizionisti e medici dello sport raccomandano almeno tre momenti di allenamento settimanale, con non meno di mezz'ora a ritmo intenso. Le attivita' da preferire sono quelle aerobiche: marcia, corsa, nuoto e bicicletta. Ma per movimento, precisano, si intendono anche tanti piccoli gesti quotidiani che ci permettono di restare in forma senza accorgercene: andare a scuola a piedi, scendere dal bus qualche fermata prima, evitare di usare l'auto per brevi tragitti, salire le scale invece di prendere l'ascensore. Il trionfo della sedenterieta' tra i piu' giovani preoccupa anche l'Organizzazione mondiale della sanita', che rileva come ''la maggioranza della popolazione nei paesi sviluppati come in quelli in via di sviluppo non svolge alcuna attivita' fisica, mentre i due terzi dei giovani non ne svolgono a sufficienza''. Anche la Commissione europea ha predisposto delle 'Raccomandazioni nutrizionali' che, oltre a consigliare una riduzione delle calorie giornaliere, invitano la popolazione europea a incrementare l'attivita' fisica. Ma per i bambini, i pericoli che derivano da una vita eccessivamente sedentaria non si limitano all'obesita': una ricerca dell'Universita' di Glasgow ha infatti dimostrato che tale stile di vita puo' anche essere causa di ritardi nell'apprendimento scolastico. Da qui il progetto sui corretti stili di vita, che mira a raggiungere trasversalmente tutte le discipline scolastiche. Queste le regole del 'Decalogo del movimento' per i ragazzi: 1. L'attivita' fisica e' qualsiasi movimento della vita di ogni giorno, a scuola e fuori. Non e' necessario che sia strenua perche' sia benefica.
2. Il maggiore guadagno si ottiene passando dall'essere sedentari all'attivita' moderata. I primi benefici si ottengono gia' con 30 minuti di cammino, 15 di corsa o 45 di gioco al giorno.
3. Valgono somme di periodi piu' brevi.
4. L'attivita' fisica (sport, gioco, danza, teatro, camminare, pedalare) incide sullo sviluppo non solo fisico ma anche mentale e sociale.
5. Ogni adolescente dovrebbe fare un'attivita' fisica, anche moderata, per almeno 60 minuti al giorno, con non meno di mezz'ora a ritmo intenso (sbuffa e suda).
6. Un'alimentazione sana e ragionata consente di elevare al massimo il rendimento muscolare.
7. L'attivita' fisica deve essere divertente.
8. Limitare la sedentarieta' (non piu' di 2 ore al giorno di tv) e scegliere attivita' adatte al luogo in cui si vive.
9. Ogni occasione e' buona per fare movimento, anche fare piccoli lavori domestici.
10. Fare attivita' motoria fin dalla scuola materna. (ANSA).


peccato che nelle "nuove scuole elementari" non sia previsto l'insegnante di ed.fisica ma solo maestre costrette ad arrabattarsi con i nuovi problemi sulla mancanza di movimento.
maestre , dirigenti e genitori che spesso confondono l'attività motoria con lo sport


leon
critical mass...
è una coincidenza, un improvviso incontro di ciclisti
in\micro\polverati nel mezzo delle masse automobilistiche cittadine.
usate la bici


Galateo - Privacy - Cookie