Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Rete Cittadini Milano - home  •  Milano Muri Puliti  •  Message
 
  Sunday 7 February 2010 12:26:52  
From:
Angelo Mandelli   Angelo Mandelli
 
Subject:

i writers fanno schifo

 
To:
Milano Muri Puliti   Milano Muri Puliti
 
Quindi leggiamo sul corriere la solita arroganza spudorata  e "assenza di vergogna" (scusate l' eufemismo),  del graffitaro bros,  che dice che "nessuno può dimostrare che sono stato io.."  (a fare graffiti sui muri di mezza lombardia e firmarli "brosart.com" n.d.r.).  Certo, può darsi. Anche i mafiosi sfoderano il loro sorriso strafottente contando sulla "mancanza di prove" e di "testimoni".  
Ma la cosa peggiore è l' atteggiamento compiacente e filo-delinquenziale di un sacco di gente "che conta".  Ad iniziare dal Corriere della Sera, sempre pappa e ciccia con i graffitari.  Più sono delinquenziali e arroganti (e fascisti, benchè rossi),  più li mettono i prima pagina e gli dedicano servizi e interviste  (ad iniziare dal famoso Stella).  Per poi passare a Repubblica, che anche oggi fa un bel servizietto al bros ("il tocco d' arte al sexy shop").   Per poi finire coi politici di sinistra, che si schierano (pensa te!!) contro il Comune di Milano perchè  si costituisce parte civile,  (e, udite, udite,  il delinquete Daniele Farina, della banda bassotti Leonkavallo, gli vuole dare da dipingere il muro della sede di Sinistra e Dittatura).  Ma che vogliono  questi?  Che uno possa fare il delinquente, senza conseguenze?  E hanno poi la faccia tosta di fare i fustigatori di costumi contro Berlusconi!!!
Io credo che i giudici di Mani Pulite, invece di fare come Pilato, dovrebbero pulirsele davvero le mani.  E fare delle belle inchieste contro tutti quelli che fanno apologia di reato ed istigazione a delinquere. A mezzo stampa, o a mezzo siti web... Dei writers o dei centri sociali.
Altro punto dolente , oltre ai writers, sono proprio i centri sociali.
In Italia non c' è la democrazia, ma la dittatura più bieca (come al solito targata sinistra).   I centri sociali possono stare per anni ad occupare (=rubare) edifici altrui. E nessuno dice niente. L' illegalità  e l' abuso (e l' arroganza) diventano parte del paesaggio, fatto compiuto, e inamovibile. Come il Leonkavallo che scrive sul sito "io sono e io resto", a testimonianza della propria arroganza. O tutti gli altri (dal "cantiere" di via Monterosa, all' "angelo della pergola", alle case occupate di via dei transiti). Inoltre si consente a questi criminali e fascisti rossi di avere siti web (siti web dei ladri... che schifo!!), dove fanno apologia di reato e istigazione a delinquere. Si consente che imbrattino i muri, violando (oltretutto) le leggi e le norme del piano regolatore. Ma non dobbiamo perdere la fiducia nella giustizia. I violenti e i prepotenti non possono rimanere per sempre. Anche Hitler e Stalin alla fine sono finiti. E succederà anche per il nuovo nazismo/comunismo dei centri sociali e a
narchici.




Galateo - Privacy - Cookie