Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Rete Cittadini Milano - home  •  Storia e Tradizioni  •  Indice degli argomenti  •  Palazzi e Chiese  •  Message
 
  Friday 12 January 1996 21:50:56  
From:
Fulvio M. Dossena   Fulvio M. Dossena
Giorgio Malagoli   Giorgio Malagoli
 
Subject:

Palazzo Carminati: la risposta del Vice Sindaco

 
To:
Storia e Tradizioni   Storia e Tradizioni
 
Cc:
Giorgio Malagoli   Giorgio Malagoli
 
Carissimi, come avevo anticipato ho scritto al Dott. Malagoli, Vice Sindaco, a proposito del futuro di Palazzo Carminati. Ecco la gentile risposta che mi ha inviato. Bisogna proprio ammettere che la linea diretta con Palazzo Marino e' un'altra ottima iniziativa della nostra rete.
I saluti li faccio qui. A presto.

fmd


********************************
Da Giorgio Malagoli

Dall'esame del tessuto urbano della città di Milano emerge con chiarezza che il tema della riqualificazione degli spazi pubblici urbani è sempre più di attualità e coinvolge sia ambiti del centro storico sia luoghi più periferici, fortemente degradati,

Il ruolo che i privati hanno assunto nella rivitalizzazione dello spazio pubblico, mediante la posa di cartellonistica, insegne pubblicitarie, edicole, chioschi, negozi, bar all'aperto, ci si rende conto come il cosiddetto Effetto Città costituisca un indiscutibile fattore di disordine e di sottrazione dello spazio pubblico all'uso dei cittadini,

La Giunta Comunale, con trattazione di massima del 22.9.1992, aveva espresso un orientamento in ordine all'esigenza di esaltare il suolo strategico che Piazza del Duomo riveste per la città, simbolo di Milano, scenario di avvenimenti storici, artistici, spirituali e culturali.

In tale atto veniva, tra l'altro, manifestata anche la volontà di liberare dalle insegne luminose tutti i palazzi posti lungo il lato ovest della Piazza stessa; di vietare su tutta la Piazza e sui palazzi ad essa affacciantisi installazione pubblicitaria di qualunque genere e di revocare le concessioni degli attuali impianti di pubblicità luminosa.

La Giunta Comunale decide di incaricare il Settore Finanze Tributarie di predisporre
formale provvedimento deliberativo con il quale deve essere disposta la scadenza di tutti i contratti pubblicitari di Piazza del Duomo al 31.12.1995, nonchè di provvedere alla notifica dei singoli provvedimenti non appena la relativa deliberazione di Giunta sarà divenuta esecutiva.

Cordiali saluti

Giorgio Malagoli


Galateo - Privacy - Cookie