Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  Rete Civica di Milano  •  Scienza e Tecnologia  •  Orologio di Einstein  •  Message
 
  Monday 14 November 2005 16:30:23  
From:
Sergio Chiodo   Sergio Chiodo
 
Subject:

Re: accursio

 
To:
Orologio di Einstein   Orologio di Einstein
 
mau79@inwind.it,RCM Service GW scrive:
come è possibile spiegare una cosa dandola per dato di fatto?
Caro mau79 (mi scusi se non conosco il suo nome, ha dimenticato di firmarsi), cercherò di risponderle.
Cosa significa "spiegare"? E' una questione tutt'altro che banale. Forse significa ricondurre un comportamento per noi nuovo a qualcosa di più familiare.
In questa accezione, non potremo mai spiegare la relatività, almeno fino a quando i viaggi a velocità elevate non ci saranno familiari.
La fisica è una scienza sperimentale, si basa cioè sui "dati di fatto", sui risultati sperimentali. Alcuni di questi risultati portano a riconsiderare le idee che abbiamo sul concetto di "tempo". Gli scienziati pensano che l'ultima parola debba essere lasciata all'esperienza.
Per quanto riguarda lo strano comportamento della luce, la cui velocità è indipendente dalla velocità della sorgente, esso potrebbe essere "spiegato" agevolmente considerandola un'onda  elettromagnetica che si propaga nell'etere. E' quello che facevano i fisici di fine ottocento. L'esperimento di Michelson ha dimostrato che non è possibile misurare la velocità della Terra rispetto all'etere, e da qui Einstein è partito per dire che l'etere non esiste, ma la luce si comporta ugualmente così.
Alcune conseguenze logiche di questo comèportamento le abbiamo viste nel primo incontro; altre ne vedremo nei prossimi
la aspetto
sergio chiodo


Galateo - Privacy - Cookie