Marimba

Classe: Idiofoni

MATERIALE: legno, zucche

Scuola: Scuola Elementare Don Milano di Rivoli (TO)

Classe: 4^ A - Codice equipaggio: Hosho 1

INFORMAZIONI GENERALI
La storia di questi particolari strumenti e della loro diffusione è abbastanza curiosa: furono infatti tra i primi ad aprire all'uomo la possibilità di imitare (almeno parzialmente) la tonalità del canto.
Un attrezzo, antenato della marimba, formato da una serie di barre di legno o di pietra, fu - probabilmente già nella preistoria ­ uno dei primi strumenti melodici dell'uomo.

Il principio costruttivo di questi strumenti è rimasto sempre lo stesso nel tempo e la tecnica esecutiva ricalca oggi a grandi linee, quella di tutte le civiltà africane, euro-asiatiche ed orientali che da millenni hanno adottato lo strumento nella loro tradizione musicale.
L'altezza della nota varia per molti fattori: spessore del legno, lunghezza e larghezza delle barre, gradi di durezza e peso. Le gambe del musicista, su cui era posta trasversalmente una barra di legno, furono la prima naturale cassa di risonanza ed il primo supporto dello xilofono di legno o MARIMBA.
In seguito, varie barre di legno, di diversa tonalità e spessore, furono posti su un apposito telaio.
La cassa di risonanza era, costituita o da una buca (posta sotto lo strumento per tutta la sua lunghezza), o da una serie di zucche, di varie misura, poste sotto ogni elemento della tastiera.
La presenza di questa tastiera nell'area africana fu segnalata almeno cinquecento anni fa dai primi esploratori; le cronache dell'epoca narrano infatti di strumenti di legno, costruiti con questa foggia, dai differenti nomi: BALAFON, MARIMBA, MALIMBA, MANZA, MBILA, BALINGA ed altri ancora.

Nel caso di questo strumento, proveniente dal Mozambico, è presente una sorta di manico, ad arco, che ne facilita il trasporto.

COME SI OTTIENE IL SUONO
La MARIMBA viene tradizionalmente suonata da uno o più suonatori, posti gli uni di fronte agli altri, con gli strumenti eventualmente appoggiati ad angolo tra di loro. Le tavole della tastiera vengono percosse con mazzuole leggere di legno.

percussioni