Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
History  History
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  VerdiMilano  •  Verdi Milano  •  Indice forum  •  VERDI  •  club dell'ulivo  •  2005  •  Message
 
  Thursday 21 April 2005 12:03:43  
From:
Alessandro Rizzo   Alessandro Rizzo
 
Subject:

Allarme Parco Agricolo Sud Milano

 
To:
l'Ulivo di Milano   l'Ulivo di Milano
 
Allarme Parco Agricolo Sud Milano

Sono arrivate le disdette dei contratti d’affitto a circa 35 agricoltori che risiedono ed operano all’interno del Parco Agricolo Sud, in gran parte nella cintura sud di Milano.
Solo alla Barona sono 700.000 i mq relativi alle aree all’interno del Parco Sud che il privato ( Lega delle Cooperative ?) ha disdettato.
E’ una grande area collocata a ridosso dell’autostrada A7 Milano-Genova, poco sotto il laghetti di Assago e dove nelle vicinanze dovrebbe sorgere il nuovo cimitero monumentale privato. Non a caso quest’ultima realizzazione, approvata nei mesi scorsi dall’Amministrazione Albertini, farà da volano a tutta una serie d’idee e progetti di valorizzazione delle aree circostanti.
L’operazione di disdetta dei contratti d’affitto si colloca nelle possibilità che la nuova Legge Regionale “Moneta”, recentemente approvata, offre: la possibilità di variare la destinazione d’uso di quei terreni rimasti incolti per 3 anni.
Chi fa quest’operazione mira semplicemente al profitto, non tiene conto del valore dell’agricoltura e della sua funzione ambientale e di tutela e salvaguardia del territorio così fortemente compromesso. In una città come Milano dove i tassi d’inquinamento sono alle stelle, quel poco che resta d’aree agricole e verdi dovrebbero invece essere valorizzate e le attività relative sostenute anche economicamente. Che ne sarà del Parco Agricolo Sud? La Provincia non ha nulla da dire? Ci auguriamo che si possa ancora intervenire a fermare questa logica che mira unicamente al profitto.
AngeloValdameri



Galateo - Privacy - Cookie