Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
History  History
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  VerdiMilano  •  Verdi Milano  •  Indice forum  •  VERDI  •  club dell'ulivo  •  2005  •  Message
 
  Thursday 21 April 2005 14:25:46  
From:
Alessandro Rizzo   Alessandro Rizzo
 
Subject:

LA SANITA' E' UN LUSSO

 
To:
club dell'ulivo   club dell'ulivo
 
Gentili telespettatori,

domenica 24 aprile alle ore 21.00 circa su RAI 3 andra’ in onda “LA
SANITA' E' UN LUSSO” di STEFANIA RIMINI.

Sintesi della puntata

Dei 26 milioni di Italiani che si presentano ogni anno spontaneamente al
Pronto Soccorso, 8 su 10 non hanno patologie gravi. Potrebbero stare a
casa o essere curati dal medico di famiglia, ma non conviene: una
prestazione dallo specialista la paghi 120 euro, mentre al Pronto
Soccorso ti costa al massimo 25 euro. Invece in America uno ci pensa due
volte prima di andare al Pronto Soccorso, perché se non hai
l'assicurazione ti arriverà un conto come minimo di 200 o 300 dollari. Se
sei malato, la prima cosa che ti chiedono anche all'ospedale pubblico è:
"Chi paga?". Per chi guadagna meno di 660 dollari al mese, i nostri 430
euro, paga tutto l'assicurazione sociale, ma l'Americano medio sta peggio.
Ci sono 45 milioni di cittadini americani completamente scoperti, il che
vuol dire che se hanno bisogno di un'operazione devono sborsare minimo
3.000 dollari di tasca loro. I medici e gli ospedali fissano tariffe di
partenza astronomiche, una visita dal neurologo arriva a costare più di
2.000 euro, perché poi le compagnie assicurative possano dire ai medici:
"Io ti porto molti pazienti, se tu mi fai uno sconto del 50%". Nessuno
paga il prezzo pieno, tranne i poveri che non hanno l'assicurazione. Le
medicine costano il triplo che in Italia perché il Governo non contratta
con le case farmaceutiche. Ma il nostro sistema sanitario pubblico è meno
iniquo? Liste d'attesa, disparità di trattamento per le stesse patologie
dovute al federalismo sanitario, assistenza negata, malasanità... Se hai
il Parkinson, ti conviene risiedere in Lombardia, che ti passa gratis dei
medicinali che nel resto d'Italia si pagano. Se invece hai il cancro, non
ti conviene risiedere in Puglia perché là non si riesce a farsi la
radioterapia se non si prende un treno. Un parto viene rimborsato dalla
Regione all'Ospedale con 1.600 euro in Piemonte, ma solo con 836 euro in
Veneto. Forse le donne venete partoriscono più in fretta?



Galateo - Privacy - Cookie