Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
History  History
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  VerdiMilano  •  Verdi Milano  •  Indice forum  •  VERDI  •  club dell'ulivo  •  Message
 
  Friday 28 April 2006 13:01:30  
From:
Alessandro Rizzo   Alessandro Rizzo
"DisarmoLombardia" <appello.riconversione@disarmolombardia.org>   "DisarmoLombardia" <appello.riconversione@disarmolombardia.org>
 
Subject:

Fwd: comunicato Ardemia Oriani su votazione pdl riconversione in IV commissione

 
To:
l'Ulivo di Milano   l'Ulivo di Milano
club dell'ulivo   club dell'ulivo
Alessandro Rizzo LD   Alessandro Rizzo LD
 
Vi giro comunicato stampa della Ardemia Oriani riguardo la votazione in IV
commissione del pdl sulla riconversione dell'industria bellica.

---------------------------

COMUNICATO STAMPA

La CdL in Regione boccia la legge di iniziativa popolare sulla riconversione
bellica

Non sarà approvata dal consiglio regionale la proposta di legge di
iniziativa popolare sulla riconversione dell'industria bellica lombarda
promossa da numerose associazioni laiche e cattoliche, come Cgil e Cisl, la
Caritas Ambrosiana, le ACLI e Pax Christi, e sottoscritta da oltre 15mila
cittadini e cittadine lombarde.

La Casa delle Libertà ha infatti votato questo pomeriggio in commissione
attività produttive della Regione un ordine del giorno che decide il non
passaggio alla votazione degli articoli della legge e che si limita a
proporre un monitoraggio sull'industria bellica da parte delle Camere di
commercio. In pratica si tratta della bocciatura della proposta di
sostituire la vecchia legge, di fatto non più finanziata da tempo, con una
nuova legge che tenga conto della evoluzione del settore negli ultimi anni.
Tutto ciò nonostante una lunga serie di audizioni realizzate dalla stessa
commissione, che hanno visto dare il proprio sostegno, tra gli altri, dalla
stessa Pastorale del Lavoro della Diocesi di Milano.

"Siamo sconcertati - dichiara Ardemia Oriani, consigliera regionale Ds -. È
incomprensibile il motivo e anche il modo, perché la commissione aveva
lavorato a lungo e bene. Ora, con questo ordine del giorno, si affossa la
nuova legge e allo stesso tempo si ratifica la disapplicazione della legge
esistente in un settore industriale economicamente significativo sul quale
da tempo si sta ragionando per la riconversione della produzione e per le
garanzie occupazionali. Gli esponenti del Centrodestra, anche nella nostra
Regione, parlano molto di pace, ma alla prova dei fatti non fanno nulla per
favorirla".

Ora la partita si sposta in Consiglio regionale, dove la CdL dovrà decidere
se approvare in via definitiva l'ordine del giorno o accettare la
discussione sul progetto di legge di iniziativa popolare.

"Facciamo appello al senso di responsabilità istituzionale che dovrebbe
pervadere tutti gli amministratori - conclude Oriani -, soprattutto quando
un numero così consistente di cittadini chiede che si facciano leggi su temi
molto sentiti. L'ordine del giorno approvato in commissione è uno schiaffo a
tutte le persone e le diverse associazioni che tanto impegno hanno profuso
in questa iniziativa".

Informazioni al sito www.disarmolombardia.org
<http://www.disarmolombardia.org/>

Milano, 27 aprile 2006

Stefano Tessera
Ufficio Stampa DS - Uniti nell'Ulivo
Consiglio regionale della Lombardia
Via Fabio Filzi, 29 - 20124 Milano
tel. 02.67.48.2283 - 2261
cell. 338.171.8557
fax 02.67.48.2842
www.dsregionelombardia.it



Galateo - Privacy - Cookie