Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  Message
 
  Thursday 10 January 2002 12:49:11  
From:
posta@stroccofillo.it   posta@stroccofillo.it
 
Subject:

Sbagliando s'inventa, progetto teatrale dedicato a Gianni Rodari

 
Attachments:
body.htm  body.htm 8.1K
 
Gentile redazione,

Stroccofillo (www.stroccofillo.it)
è lieto di presentare
Sbagliando s'inventa (http://www.sbagliandosinventa.it),
un progetto teatrale dedicato a Gianni Rodari. Lo spettacolo è in programma
al Teatro India (Roma, Lungotevere dei Papareschi) dal 16 Gennaio al 10
Marzo 2002.

Testi di Attilio Marangon, regia di Roberto Gandini, scenografie a cura di
Paolo Ferrari, musiche di Marco Melia, costumi di Anne Marie Heinreich
Orari: Tutte le mattine ore 10.00, Domenica ore 15.30, Lunedì riposo.
Prenotazioni: Teatro di Roma, Ufficio promozione, Tel. 066875445 -
066865669, e-mail: promozione@teatrodiroma.net

Lo spettacolo Sbagliando s'inventa è un adattamento da racconti di Rodari e
si inserisce all'interno di un progetto molto più ampio dedicato a Gianni
Rodari.
Nella sala B del Teatro India, dove la mattina va in scena lo spettacolo,
adatto ad un pubblico di ragazzi delle scuole elementari e medie, sarà
allestito anche uno spazio "interattivo" all'interno del quale i ragazzi
potranno sperimentare in prima persona oggetti e macchine che saranno
presenti nello spettacolo oppure che sono stati costruiti appositamente.
La macchina del tempo, ad esempio, è un marchingegno che gli attori usano
in scena ma all'interno del quale i bambini, prima o dopo la
rappresentazione, potranno entrare per vedere come funziona.
E così avverrà per il "contafavole", con attori che leggono fiabe
accompagnati dalla musica.
Questo spazio completamente dedicato ai ragazzi sarà vivo anche di
domenica, con letture rivolte ad un pubblico di fasce d'età differenziate,
che copre i vari aspetti della letteratura per l'infanzia.
Anche genitori e insegnanti saranno coinvolti in momenti di incontro e
dibattito con registi e autori che lavorano nell'ambito del teatro ragazzi.

Il sito
Attraverso il sito www.sbagliandosinventa.it, curato da Lynx, è possibile
partecipare in diretta a "Sbagliando s'inventa", attivare le web-cam (tutte
le mattine sarà trasmesso lo spettacolo), entrare in chat o mandare
messaggi all'autore, al regista ed alla troupe teatrale.
Inoltre è possibile consultare tutte le informazioni relative al progetto
teatrale, il dietro le quinte, gli altri siti dedicati a Rodari.

Lo spettacolo
Lo spettacolo "Sbagliando s'inventa", la cui regia è di Roberto Gandini, è
nato dall'adattamento teatrale di alcuni fra i più bei racconti di Gianni
Rodari. Il proverbio rovesciato che dà il titolo allo spettacolo e al
progetto, prende spunto da una idea contenuta nel libro "Grammatica della
fantasia", secondo la quale gli errori possono stimolare la creatività.
Questo modo di pensare è in realtà molto vicino all'inventare teatrale,
dove a volte un gesto sbagliato o una battuta mal detta, può far venire in
mente possibilità sceniche impreviste; è per questo che il nostro progetto
sul grande autore italiano si intitola "Sbagliando s'inventa". Nello
spettacolo sono presenti sei attori e due musicisti che accompagnano dal
vivo canzoni e coreografie.

La Mostra teatrale
Giocando con Rodari: Tutti i giorni escluso il Lunedì, dopo lo spettacolo
A cura di Luciano Minestrella.
Il Teatro India è uno spazio teatrale atipico, ottenuto dal riadattamento
di una ex-fabbrica, che ben si adatta alle esigenze del progetto
"Sbagliando s'inventa". Oltre allo spettacolo, infatti, è previsto uno
spazio espositivo interattivo in cui i ragazzi potranno giocare con vari
oggetti di scena e con altro materiale, macchine per viaggiare nel tempo e
per fabbricare poesie ed altre invenzioni ispirate all'opera di Rodari. La
parte multimediale è realizzata mediante l'utilizzo dei software della
serie Stroccofillo (www.stroccofillo.it), editi da Lynx (www.lynxlab.com),
grazie ai quali sarà possibile giocare, leggere le filastrocche, scrivere
poesie arricchite da immagini e suoni e trasformarle nei modi più strani.
La mostra teatrale è allestita negli stessi ambienti dello spettacolo ed è
accessibile dopo la rappresentazione.

I laboratori teatrali
Martedì e Mercoledì ore 14.00
Nei pomeriggi di martedì e mercoledì gli artisti coinvolti nello spettacolo
terranno al Teatro India incontri laboratoriali di recitazione,
regia-drammaturgia e musica. I laboratori, della durata di due ore
ciascuno, si baseranno sugli spunti creativi proposti da Rodari nella
"Grammatica della fantasia". Per accedere ai laboratori sarà necessario
prenotarsi, tenendo conto che i posti sono limitati.
I laboratori sono rivolti a gruppi-classe, per un totale massimo di 30 persone.
I laboratori sono gratuiti. Necessaria la prenotazione.

Facciamo televisione
Laboratorio teatrale di RaiSat Ragazzi. Venerdì ore 14.00.
Il Venerdì pomeriggio, sempre al Teatro India, in collaborazione con
RaiSat-Ragazzi, verrà allestito un set dove si realizzeranno le riprese
televisive dei lavori teatrali proposti dalle scuole, ispirati dall'opera
di Rodari.
I ragazzi delle classi selezionate parteciperanno in qualità di attori,
cameramen e montatori e realizzeranno un mini-documenatrio che verrà poi
trasmesso da RaiSat-Ragazzi. Per partecipare a questa iniziativa occorrerà
fare pervenire all'ufficio promozione del Teatro di Roma una scheda
esplicativa del lavoro proposto. RaiSat-Ragazzi sarà presente anche nella
mostra teatrale con immagine tratte dall'archivio Rai di Gianni Rodari.
Sarà inoltre possibile visionare i filmati realizzati dai ragazzi nel
laboratorio televisivo.
I laboratori sono gratuiti. Necessaria la prenotazione.

Il contafavole
Sabato 9/2, 16/2, 23/2, 2/3, ore 16:00.
Oltre allo spettacolo e ai laboratori, è stato riservato uno spazio alla
lettura delle più belle storie di Gianni Rodari, il "Contafavole" che
prende il nome da uno dei suoi primi libri. Questo momento dedicato ai
bambini, genitori e nonni avrà un programma sempre diverso in modo da
ripercorrere per tratti salienti l'opera di Rodari, creando un appuntamento
settimanale dove ritrovare, insieme ad un musicista ed a due attori, la
magia della fiaba.
Ingresso libero.

Cordiali saluti.
Lo staff di Stroccofillo

-----------------------------------------------------------------------------
Stroccofillo - Ventimila rime sotto i mari
il software vincitore del premio Bologna New Media Prize
-----------------------------------------------------------------------------
http://www.stroccofillo.it
posta@stroccofillo.it
-----------------------------------------------------------------------------



Galateo - Privacy - Cookie