Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  Message
 
  Wednesday 2 April 2003 13:16:01  
From:
Loredana Gatta   Loredana Gatta
 
Subject:

Free Software e Min. Moratti

 
To:
CODINF   CODINF
 
Cc:
Citta' della Scuola   Citta' della Scuola
AllaConquistaDelWeb   AllaConquistaDelWeb
le Scuole in RCM   le Scuole in RCM
Sindacati&Scuola   Sindacati&Scuola
 
Dal sito di http://www.italy.fsfeurope.org/index.it.html

Lettera aperta al Ministro Moratti 24-03-2003
Ai 160mila partecipanti al Piano nazionale di formazione degli insegnanti sulle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (For TIC) viene data informazione scorretta e ingannevole.
La FSF Europe Italia, già chiamata a testimoniare presso la commissione per l'adozione del software libero nella Pubblica Amministrazione, ha chiesto con una lettera aperta al Ministro Moratti che non sia discriminato il software libero nella scuola, che ha migliori caratteristiche formative sia per i docenti che per gli studenti.

Comunicato stampa della Free Software Foundation Europe (FSF Europe)
Milano 22.03.2003
Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca Scientifica (MIUR) discrimina il software libero.

Ad una prima analisi del Piano nazionale di formazione degli insegnanti sulle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (For TIC), la FSF Europe ha riscontrato che ai 160mila insegnanti partecipanti viene data informazione scorretta e ingannevole.
«Sebbene condividiamo gli obiettivi dichiarati di questo piano, che dovrebbe appunto migliorare le conoscenze informatiche degli insegnanti e, di conseguenza, dei loro discenti, facciamo notare che occorre dar loro informazioni e strumenti che aiutino i docenti a conoscere e comprendere anche le soluzioni basate su software libero» dice Stefano Maffulli, presidente della Sezione Italiana della Free Software Foundation Europe.
Nelle prime lezioni del percorso A, dove si parla di diritto d'autore e normative ad esso collegate, viene erroneamente sottolineato il messaggio che "copiare software è reato", mentre, come è noto, il software libero, diversamente dal software proprietario, può essere copiato e redistribuito legalmente, senza nemmeno l'obbligo del contrassegno SIAE.

«Specialmente nella scuola, condividere la conoscenza liberamente e accedere a strumenti efficaci e a basso costo, come ad esempio quelli collegati al progetto GNU, dovrebbe essere promosso e incentivato, non occultato», prosegue Maffulli, «e peraltro già oggi moltissimi insegnanti usano software libero nella didattica con risultati ottimi e incoraggianti».

La FSF Europe Italia, già chiamata a testimoniare presso la commissione per l'adozione del software libero nella Pubblica Amministrazione, ha chiesto con una lettera aperta al Ministro Moratti che non sia discriminato il software libero nella scuola, che ha migliori caratteristiche formative sia per i docenti che per gli studenti.

Che cos'è la Free Software Foundation Europe:

La Free Software Foundation Europe (FSF Europe) è una organizzazione non governativa senza fini di lucro che si dedica a tutti gli aspetti del Software Libero in Europa. L'accesso al software determina chi può far parte di una società digitale. Quindi la libertà di usare, copiare, modificare e redistribuire software, come descritto nella definizione di Software Libero, permette parità di partecipazione nell'era dell'informazione. Portare all'attenzione del pubblico questi temi, dare solide basi politiche e lagali al Software Libero e assicurare libertà alle persone supportando lo sviluppo di Software Libero, sono temi centrali per la FSF Europe, che è stata fondata nel 2001 come organizzazione sorella della Free Software Foundation statunitense.

Per maggiori informazioni: http://fsfeurope.org/ 
http://www.italy.fsfeurope.org/index.it.html
Contatti:
Georg C. F. Greve <greve@fsfeurope.org> Presidente Europeo
Tel: +49-40-23809080
Fax: +49-40-23809081

Contatti italiani:
Stefano Maffulli <maffulli@fsfeurope.org>
Tel: +39-02-36514266
Cel: +39-347-1493733
Christopher Gabriel <gabriel@fsfeurope.org>
Tel: +39-0574-337.19
Cel: +39-347-7784862
Alessandro Rubini <rubini@fsfeurope.org>
Tel: +39-0382-529.554
Cel: +39-349-2689.041


Galateo - Privacy - Cookie