Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  Suk delle idee  •  Message
 
  Wednesday 20 September 2006 11:30:53  
From:
"Daniela Poli" <daniela.poli@aie.it>   "Daniela Poli" <daniela.poli@aie.it>
 
Subject:

Stati generali dell'editoria 2006 (Roma, 21 e 22 settembre): domani la prima gior

 
Attachments:
Attach0.html  Attach0.html 14K
programma def4.pdf  programma def4.pdf 305K
 
COMUNICATO STAMPA


 

Stati generali dell’editoria 2006 (Roma, 21 e 22 settembre): domani la prima giornata dei lavori con il presidente di Confindustria Montezemolo, i Ministri Mussi e Bonino, il sottosegretario Levi e i vice ministri Bastico e Intini
 
Si apre domani, 21 settembre, l’edizione 2006 degli Stati generali dell’editoria, le Assise del mondo del libro in programma per due giorni a Roma nella Sala dello Stenditoio di San Michele a Ripa, con il titolo di “Più cultura, più lettura, più Paese” e con lo slogan “Investire per crescere”.
Un momento che metterà a confronto gli editori italiani con il vice Presidente del Consiglio Francesco Rutelli e i ministri Fabio Mussi ed Emma Bonino, con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria Ricardo Franco Levi, e con i vice Ministro Mariangela Bastico e Ugo Intini. E ancora li porterà a dialogare con il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo, con economisti, giornalisti, politici, rappresentanti delle istituzioni, locali e non, e delle forze politiche che hanno più dirette responsabilità nelle scelte di politica culturale, industriale e dell’export.
Al centro, il libro – e più in generale l’industria dei contenuti - e la sua capacità, dati alla mano, di influire sulla produttività del Paese. Possibile? Certo, e dimostrato dalla ricerca elaborata da un gruppo di lavoro coordinato da Antonello Scorcu, professore di Politica economica nell'Università di Bologna, e da Edoardo Gaffeo, professore di Economia politica nell'Università di Trento e che sarà presentata domani in mattinata.
Seguiranno gli interventi di Piero Cipollone del Servizio Studi della Banca d’Italia e del presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo. Si snoderà in tre focus – coerenti con i risultati della ricerca, sul valore della lettura, sul valore dell’editoria e sul valore dei contenuti -, e si concluderà il 22 settembre con un vero e proprio Manifesto per il libro che gli editori consegneranno al Governo.
I focus (ore  14) - Nel primo focus - Il valore della lettura: verso gli obiettivi di Lisbona. Le politiche della domanda -, anticipato dalla presentazione delle tesi degli editori a cura del vice presidente di AIE Gian Arturo Ferrari, ci si concentrerà sull’analisi della domanda nel mercato editoriale, a partire da una riflessione su come la promozione del libro possa avvenire in modo più efficace. Si confronteranno su questo, il Ministro dell’Università e della Ricerca Fabio Mussi, il vice ministro all’Istruzione Mariangela Bastico, il sindaco di Torino Sergio Chiamparino, l’editore Giuseppe Laterza e il responsabile del dipartimento editoria di Palazzo Chigi Paolo Peluffo, moderati dal direttore de Il Sole 24 Ore, Ferruccio de Bortoli.
II focus (ore 15.40) - Dalla domanda all’offerta di cultura: il secondo focus - Il valore dell’editoria: tra cultura industriale e industria culturale. Le politiche dell’offerta - anticipato dalla presentazione delle tesi degli editori a cura del vice presidente di AIE Fernando Folini sarà caratterizzato dall’intervento del responsabile per l’editoria del Governo Prodi, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Ricardo Franco Levi, a cui gli editori italiani Pietro Boroli (Gruppo De Agostini), Claudio Calabi (Gruppo Il Sole 24 Ore), Stefano Mauri (Gruppo Mauri Spagnol), Enrico Iacometti (Presidente Gruppo piccoli editori di AIE) illustreranno le strategie imprenditoriali per migliorare la qualità, l’appetibilità e la competitività dell’offerta editoriale italiana in Italia e all’estero. Modererà il vice direttore del Corriere della Sera, Dario Di Vico.
III focus (ore 17.40) - Sarà invece il terzo focus - Il valore dei contenuti: patrimonio culturale, diritti, internazionalizzazione - anticipato dalla presentazione delle tesi degli editori a cura di Giulio Lattanzi, ad affrontare il tema del valore dei contenuti culturali come parte propulsiva della diffusione della cultura italiana all’estero. Si metteranno a fuoco i temi legati al diritto d’autore nell’era dell’innovazione tecnologica e della globalizzazione, anche nell’ambito delle politiche comunitarie. Si confronteranno su questo, il Senior Vice President Global Magazines Disney Publishing Worldwide Alessandro Belloni, il vice Ministro degli Esteri Ugo Intini, il presidente dell’ICE Umberto Vattani, il presidente della Commissione cultura della Camera Pietro Folena, moderati dal direttore dell’Agenzia Apcom Antonio Calabrò. La giornata si chiuderà con l’intervento del ministro del Commercio internazionale e per le Politiche europee Emma Bonino.
 
Roma, 20 settembre 2006
 
Per informazioni,
Daniela Poli, Ufficio stampa AIE
Tel. 02 86463091 – cell. 335 1242614
daniela.poli@aie.it
 
Sito dell’evento: www.statigeneralidelleditoria.it
In allegato il programma definitivo
 
 



 Confidentiality Notice

Il presente messaggio, e ogni eventuale documento a questo allegato, potrebbe contenere informazioni da considerarsi strettamente riservate ad esclusivo utilizzo del destinatario in indirizzo, il quale e' l'unico autorizzato ad usarlo, copiarlo e, sotto la propria responsabilita', diffonderlo. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato e' avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario e' severamente proibito ed e' pregato di darne notizia immediatamente al mittente oltre che cancellare il messaggio e i suoi eventuali allegati dal proprio sistema. Le opinioni espresse nel messaggio sono quelle proprie del mittente, se non diversamente e specificatamente dichiarato dal mittente stesso.

This message, and any attached file transmitted with it, contains information that may be confidential or privileged for the sole use of the intended recipient who only may use, copy and, under his responsibility, further disseminate it. If you are not the intended recipient of this e-mail or read it without entitlement be advised that keeping, copying, disseminating or distributing this message to persons other than the intended recipient is strictly forbidden. You are to notify immediately to the sender and to delete this message and any file attached from your system. Any views expressed in this message are those of the individual sender, except where the sender specifically states otherwise.





Galateo - Privacy - Cookie