Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 8 January 2007 00:01:03  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 274

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

N. 274, 8 gennaio 2007


SOMMARIO

1. Se il sindacato sposa la meritocrazia…
2. Cosa cambia dal 1° gennaio per effetto della Finanziaria
3. Scuole islamiche/1. Amato: servono piu' controlli

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 176/274:

- Taglio, non taglio?
- 10 gennaio: ultima finestra per la pensione
- Iscrizioni/1: gli anticipi nella scuola primaria…
- Iscrizioni/2: … e nella scuola dell'infanzia
- Scuole islamiche/2. Se sono “scuole” i controlli sono gia' previsti
- Federalismo: alla ricerca di un'intesa forte
- Il Master Plan: un'occasione da non sciupare

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Piu' pensioni, piu' posti in ruolo
- Bambini nel mondo: milioni senza un'adeguata istruzione
- Decadono i revisori dei conti
- Divina Commedia in musica
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


PRESTITI DOPPIOQUINTO

Telefona al N° Verde 800.13.33.49, per entrare in contatto con la sede
DOPPIOQUINTO piu' vicina, ed individuare le OFFERTE FINANZIARIE
piu' adatte a te.

http://www.doppioquinto.it

____________________________________________________________


1. Se il sindacato sposa la meritocrazia…

La ricetta per rilanciare la qualita' del  nostro  sistema  formativo,
dalla scuola all'universita' alla ricerca, e' semplice, e si  riassume
in una sola parola: meritocrazia.
Chi lo dice? Sorpresa. Questa volta l'appello ad introdurre a tutti  i
livelli principi e regole volti a premiare il merito individuale e' di
un importante sindacalista, il segretario regionale  della  UIL  della
Lombardia Walter Galbusera, in un articolo pubblicato venerdi'  scorso
sul quotidiano “il Riformista”.
Dopo una puntigliosa  analisi  della  situazione,  che  non  manca  di
evidenziare che i docenti italiani rispetto a  quelli  dell'area  OCSE
“sono pagati meno della media e in modo uniforme, ma in compenso  sono
in numero tale da portare l'Italia ai  primi  posti  nella  spesa  per
studente”, il sindacalista riassume la  sua  proposta  riprendendo  le
parole del governatore della Banca d'Italia Draghi:  “Prima  di  nuove
spese, nuove regole che premino il merito di docenti  e  ricercatori”.
Dovrebbe essere la scuola pubblica a  muoversi  per  prima  in  questa
direzione, e a premiare gli allievi  (soprattutto  se  provenienti  da
famiglie povere) e i docenti meritevoli, dice Galbusera,  senza  farsi
scavalcare su questo terreno da quella privata.
E nella  stessa  direzione  va  una  dichiarazione  di  Paolo  Pirani,
segretario confederale della Uil, che rivendica “una politica  per  la
pubblica amministrazione che faccia di efficienza e valorizzazione del
merito il suo asse portante.  E'  questo  il  punto  su  cui  vogliamo
confrontarci”.
Ma come si conciliano queste posizioni  con  la  linea  sostenuta  con
forza dai sindacati confederali (e anche autonomi,  in  questo  caso),
favorevole all'assunzione in blocco  del  maggior  numero  di  precari
possibile, e contraria di  fatto  all'articolazione  di  figure  e  di
retribuzione, soprattutto se legata a regole  meritocratiche?  Non  si
concilia, riconosce  lo  stesso  Galbusera,  “perche'  l'egualitarismo
salariale ha ancora solide radici nella scuola italiana”. Per batterlo
il sindacalista fa appello alle  forze  politiche  riformiste,  “sulla
carta in maggioranza in Parlamento”.

____________________________________________________________


CARO LETTORE, NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO…

Se l'informazione di “TuttoscuolaNEWS” ti piace, perche' privarti
di un servizio molto piu' completo a meno di 50 centesimi a numero?

“TuttoscuolaFOCUS”, la newsletter settimanale di approfondimento,
contiene 8-9 notizie in piu', oltre alla rubrica TuttoscuolaMEMORANDUM
con tutte le scadenze della scuola.

Non solo, l'abbonamento on line ti da' diritto anche all'accesso
all'archivio di Tuttoscuola.com, con oltre 3.000 notizie suddivise
in 20 piste di ricerca, per trovare dati, tabelle, analisi,
curiosita'.

Tutto questo a… 50 centesimi a settimana (pari a 2 euro al mese,
25 euro per un anno).
Perche' no?

Se poi ti interessa anche il mensile “Tuttoscuola”, la storica rivista
cartacea di approfondimento, e' sufficiente aggiungere 23 euro
e riceverai anche le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto…

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

NB i prezzi sopra indicati sono riservati alle persone fisiche.

____________________________________________________________


2. Cosa cambia dal 1° gennaio per effetto della Finanziaria

La Finanziaria  2007  (legge  27  dicembre  2006,  n.  296)  modifica,
cancella, riforma e  innova  una  cinquantina  di  istituti  normativi
riguardanti il sistema di istruzione,  distribuiti  in  34  commi  (su
http://www.tuttoscuola.com  la  Finanziaria  2007  per  la  scuola  in
sintesi). E la maggior parte delle nuove disposizioni dovrebbe trovare
graduale attuazione nel corso di quest'anno.
Un gran lavoro attende il  ministero  della  Pubblica  Istruzione  nei
prossimi mesi per dare concreta applicazione alle principali norme. Un
percorso a tappe, alcune delle quali gia' raggiunte.
Con l'entrata in vigore della Finanziaria 2007 sono gia' operanti  dal
1° gennaio alcune modifiche, per le quali il MPI ha fornito  le  prime
informative.
E' nata l'Agenzia nazionale per lo sviluppo dell'autonomia  scolastica
e contestualmente sono stati  soppressi  gli  IRRE  che  confluiscono,
insieme all'Indire, nell'Agenzia stessa. In attesa della  costituzione
dei  nuovi  organismi  direttivi,  il  Presidente  del  Consiglio,  su
proposta del ministro Fioroni, nominera' uno o piu' commissari.
Dal 1° gennaio  sono  anche  decaduti  il  presidente  e  il  comitato
direttivo  dell'Invalsi  che  la  legge  finanziaria  ha  parzialmente
riformato. Anche in questo  caso,  il  Presidente  del  Consiglio,  su
proposta del ministro Fioroni, nominera' un commissario.
Anche i collegi dei revisori  dei  conti  che,  fino  al  31  dicembre
scorso, svolgevano  funzioni  di  controllo  presso  ogni  istituzione
scolastica, sono riformati  dal  1°  gennaio:  da  tre  componenti  il
collegio si riduce a due (decade quello  designato  dall'Ente  locale)
che restano temporaneamente in carica fino alle nuove designazioni.
Dal 1° gennaio, infine, le graduatorie permanenti sono trasformate  in
graduatorie ad esaurimento.

____________________________________________________________


IL PROSSIMO NUMERO DI TUTTOSCUOLA IN OMAGGIO PER TE

Un nostro sondaggio ha evidenziato che circa il 30% dei lettori di
TuttoscuolaNEWS non legge abitualmente Tuttoscuola, il mensile che dal
1975 informa operatori scolastici, genitori e studenti, approfondendo
a 360 gradi le grandi e piccole questioni educative.
Chi apprezza questa newsletter, non puo' non trovare utile leggere la
rivista cartacea, molto rinnovata negli ultimi tempi, che rappresenta
l'indispensabile complemento all'appuntamento settimanale con
TuttoscuolaNEWS.

Vuoi ricevere il prossimo numero di Tuttoscuola in omaggio?

Vogliamo dare a tutti i lettori di TuttoscuolaNEWS l'opportunita' di
conoscerlo, o di rifarne la conoscenza se ci si e' persi di vista,
inviando una copia omaggio del prossimo numero a chi ne fara'
richiesta. Senza alcun impegno.
Ecco come fare: vai sul sito di Tuttoscuola
( http://www.tuttoscuola.com ), clicca su “Richiedi una copia saggio”
(sulla colonna di sinistra)  e  compila  integralmente  il  modulo  di
richiesta.

____________________________________________________________


3. Scuole islamiche/1. Amato: servono piu' controlli

La scorsa settimana il ministro  dell'interno  Giuliano  Amato  si  e'
detto preoccupato, oltre che per la scarsa trasparenza  degli  ingenti
finanziamenti provenienti dall'estero  per  la  costruzione  di  nuove
moschee, anche per la nascita di scuole islamiche che – ha detto – “si
stanno diffondendo nel nostro Paese”.  E  ha  preannunciato  controlli
piu' accurati su queste scuole e sui loro docenti.
Ma qual e' l'effettiva consistenza del fenomeno?  In  Italia  ci  sono
oltre un milione di islamici (esclusi i clandestini),  258  moschee  e
628 luoghi di preghiera per musulmani, censiti dal Cesis nel 2006 (nel
2000 erano 400). Una realta' sociale e religiosa di grande  rilievo  e
in grande crescita, soprattutto in alcune zone del Nord Italia.
In molti casi - la grande maggioranza - i giovani  musulmani  in  eta'
scolare sono iscritti a scuole italiane, in altri (vedi via Ventura  a
Milano) stanno  tentando  la  strada  di  una  sorta  di  integrazione
bilingue tra curricoli delle loro nazioni di provenienza (l'Egitto  in
questo caso) e curricoli italiani. In altri ancora, dei  quali  si  sa
poco,    sembra    che   questi  giovani  frequentino  scuole  arabe,
probabilmente legate alle moschee e ai luoghi di preghiera, secondo la
tradizione musulmana delle “madrase”. Le quali pero' non sono  vere  e
proprie scuole, ma piuttosto centri di iniziazione alla cultura e alla
religione islamica, che come e' noto non prevede una  distinzione  tra
dimensione religiosa e dimensione civile, tra  norma  morale  e  norma
giuridica.
Lo Stato italiano, attraverso il Ministero della Pubblica  Istruzione,
puo' intervenire sul funzionamento delle  “scuole”  attraverso  norme,
gia' esistenti, abbastanza incisive (ed  eventualmente  migliorabili),
ma che cosa potrebbe fare di fronte a “non scuole”, che pero' svolgono
funzioni in senso lato educative? Forse e' su questo che  occorrerebbe
un approfondimento.

____________________________________________________________


ANNUARIO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE 2007

Dove andare in gita quest'anno? Come coniugare cultura e divertimento?
LE METE: percorsi culturali in Italia e all'estero, gite “verdi”
L'ORGANIZZAZIONE: la normativa, le faq sul turismo scolastico

Per informazioni: http://www.tuttoscuola.com . Tel. 06 6830.7851

____________________________________________________________


--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.176/274:

- Taglio, non taglio?
- 10 gennaio: ultima finestra per la pensione
- Iscrizioni/1: gli anticipi nella scuola primaria…
- Iscrizioni/2: … e nella scuola dell'infanzia
- Scuole islamiche/2. Se sono “scuole” i controlli sono gia' previsti
- Federalismo: alla ricerca di un'intesa forte
- Il Master Plan: un'occasione da non sciupare

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

-
10 gennaio: cessazioni dal servizio
10-16 gennaio: scadenze amministrative
12 gennaio: conguaglio fiscale
17 gennaio: ENAM – attivita' climatica primaverile
27 gennaio: iscrizioni scolastiche
27 gennaio: Giornata della Memoria
31 gennaio: presentazione tardiva domande esame di Stato
31 gennaio: istanze abbreviazione corso di studi per merito
31 gennaio: posti di assistente di lingua italiana all'estero

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 176/274 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/


RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie