Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 14 May 2007 00:01:01  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 292

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

N. 292, 14 maggio 2007


SOMMARIO

1. La campanella suona per Prodi
2. In alto mare la stabilizzazione dei sostegni?
3. Dopo le elementari le  ragazze  hanno  una  marcia  in  piu'  nella
lettura di libri

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 193/292:

- In arrivo nuove risorse per le scuole
- I fantasmi e le macerie di Rignano Flaminio
- Con le  nuove  certificazioni  il  20%  di  disabili  non  avra'  il
sostegno?
- La scuola alza la testa: ecco chi siamo
- Federalismo scolastico: partita aperta Ministero P.I.- Regioni
- Snals: un congresso costituente
- Il blairismo in educazione: bilancio di 10 anni

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Si parla di nuovo degli istituti “tecnico-professionali”
- Negli esami di terza media  sono  possibili  due  prove  scritte  di
lingua straniera
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


Scopri FileMaker Pro per la Scuola!

Scarica la versione di prova GRATUITA di FileMaker Pro.
Vi trovi soluzioni studiate per docenti e operatori scolastici:
potrai organizzare velocemente le lezioni, l'orario,
voti e informazioni sugli studenti, e molto altro ancora.

http://www.filemaker.it/tuttoscuola_news/

____________________________________________________________


1. La campanella suona per Prodi

La campana suona  per  Prodi,  scriveva  qualche  giorno  fa  un  noto
commentatore di cose economiche di “Repubblica”.  Intendeva  riferirsi
ai forti contrasti che dividono  la  maggioranza  di  governo,  e  gli
stessi ministri, su come e quanto spendere, o invece risparmiare,  del
famoso “tesoretto” accumulato da  Padoa-Schioppa.  Una  battaglia  tra
formiche e cicale.
Il presidente del Consiglio deve scegliere tra il partito,  capitanato
dal ministro dell'economia, di chi vorrebbe utilizzare  l'extragettito
fiscale per  riequilibrare  i  conti  pubblici  italiani,  tuttora  in
sofferenza, e chi considera  prevalenti  le  ragioni  delle  categorie
sociali piu' deboli, e anche quelle dei dipendenti pubblici in  attesa
di rinnovo dei loro contratti.
Ma forse, visto il peso che il personale della scuola ha nel  pubblico
impiego (un terzo del totale), e viste le richieste  della  cosiddetta
sinistra radicale in materia di tempo  pieno  e  aumento  dell'obbligo
scolastico, riflesse  in  una  proposta  di  legge  popolare  da  essa
condivisa (si parla di molti miliardi di euro), si potrebbe  dire  che
per Prodi suona la campanella… scolastica.
Probabilmente  il  capo  del  governo,  che  e'  anche  garante  della
compattezza politica della maggioranza (un ruolo ribadito con il  varo
del “dodecalogo” di Caserta, con la scuola al  secondo  posto),  fara'
qualche    apertura    alle   esigenze   finanziarie   del  comparto
scuola-universita'-ricerca, ma molti saranno gli scontenti  a  livello
politico e sindacale. E visto che comunque gli scontenti  ci  saranno,
forse varrebbe la pena di  destinare  una  parte  significativa  delle
risorse    a   interventi   e  politiche  che  diano  un  segnale  di
discontinuita' rispetto al passato, premiando  il  merito  per  alcune
categorie o puntando su nuove figure professionali. Per  esempio:  che
ne  e'  della  valutazione  e  della  retribuzione  di  risultato  dei
dirigenti scolastici? Dove sono finite le proposte  della  commissione
sindacati-ARAN sulla carriera degli insegnanti? A che  punto  sono  la
riorganizzazione del Ministero, il riordino dell'Invalsi, dell'Indire?
Un segnale di attenzione a  queste  tematiche  vorrebbe  dire  che  la
campanella, questa volta, la suona Prodi.

____________________________________________________________


PRESTITI DOPPIOQUINTO

Telefona al N° Verde 800.13.33.49, per entrare in contatto con la sede
DOPPIOQUINTO piu' vicina, ed individuare le OFFERTE FINANZIARIE
piu' adatte a te.

http://www.doppioquinto.it

____________________________________________________________


2. In alto mare la stabilizzazione dei sostegni?

Silvia Costa, coordinatrice nazionale degli  assessori  regionali  per
l'istruzione,    intervenendo   al  convegno  della  Cisl-scuola  sul
trentennale della legge 517/1977, ha dichiarato che le nuove modalita'
di    certificazione  dell'handicap  per  l'inserimento  degli  alunni
disabili nelle scuole non potranno che partire dal 2008-2009, a  causa
soprattutto della complessita' della materia  e  della  necessita'  di
disporre di parametri comuni tra tutte le Asl per la certificazione.
Come  lei  stessa  ha  ricordato,  le  nuove  modalita'  certificative
(collegiali e secondo i parametri della Organizzazione mondiale  della
sanita') sono indispensabili per definire con esattezza le  situazioni
sul    territorio    e   farvi  corrispondere,  conseguentemente,  le
assegnazioni di personale di sostegno.
E' questo infatti quanto prevede la legge  finanziaria  2007  che,  in
proposito, dispone che la sostituzione del rapporto  di  un  posto  di
sostegno  ogni  138  alunni,  si  persegue  “con  l'individuazione  di
organici corrispondenti alle effettive esigenze rilevate, tramite  una
stretta  collaborazione  tra  regioni,  uffici  scolastici  regionali,
aziende    sanitarie  locali  e  istituzioni  scolastiche,  attraverso
certificazioni idonee a definire appropriati interventi formativi”.
Certificazioni  e  organici  corrispondenti:  questa  e'  la  formula;
collaborazione tra regioni, uffici scolastici regionali, Asl e scuole:
queste le condizioni di fattibilita'.
Sulle certificazioni ha  gia'  detto  tutto  la  Costa,  mentre  sulle
collaborazioni    delle  istituzioni  preposte  non  ci  sono  notizie
ufficiali ma sembra che vi sia poco di concreto, per il momento.
Per il prossimo anno scolastico non cambiera' nulla (gli organici sono
definiti da tempo secondo le vecchie regole).  Avremo  sicuramente  un
numero crescente di  posti  di  sostegno  in  deroga  (precari  e  non
stabili) e, visto che i nuovi organici si definiranno a gennaio  2008,
chissa'    se  avremo  la  stabilizzazione  del  sostegno  almeno  dal
2008-2009.

____________________________________________________________


PRESTITO MINISTERIALE

Sappiamo che non hai tempo da perdere, ecco perche' il Gruppo Power
Service dispone di operatori preparati a rispondere rapidamente
ad ogni tua domanda.
Prestito Ministeriale convenzionato, chiama subito allo 024390009, web

http://www.powersrv.it

____________________________________________________________


3. Dopo le elementari le  ragazze  hanno  una  marcia  in  piu'  nella
lettura di libri

Nei cinque anni di scuola elementare maschi e femmine hanno pressoche'
uguale attenzione per i libri: sei su dieci leggono abitualmente libri
anche se uno di quei sei legge solamente libri di scuola.
Lo ha rilevato  l'Istat  in  una  recente  ricerca  riferita  al  2006
(www.istat.it).
Ma dopo la scuola  elementare  le  cose  cambiano  decisamente:  nella
fascia di eta' della scuola media (11-14 anni)  mentre  tra  i  maschi
legge abitualmente libri poco piu' del 71%, tra  le  ragazzine  questa
abitudine ce l'ha piu' del 79%, con  un  altro  elemento  di  notevole
differenza: quasi il 14%  dei  maschi  legge  solo  libri  scolastici,
mentre lo fa poco piu' dell'8% delle ragazze.
Questo diverso atteggiamento verso la lettura viene  confermato  anche
negli anni delle superiori, dove addirittura la percentuale di  maschi
che leggono abitualmente libri scende al 70% tra i 15 e i  17  anni  e
“precipita” al 62% tra i i 18 e i 19 anni di eta'.  Le  loro  coetanee
invece sfiorano l'83% di lettrici abituali tra i 15 e i  17  anni  (13
punti in piu' dei maschi) e confermano un 82,4% tra i 18 e i  19  anni
(20 punti di differenza in piu' rispetto ai coetanei maschi). Anche in
questo caso sono piu' alte tra i maschi le percentuali di lettori  che
comunque leggono solamente libri scolastici.
Tra i lettori 18-19enni l'abitudine alla lettura nel tempo  libero  e'
molto elevata tra le ragazze (65%) e pochissimo tra i ragazzi (39%).
Questo primato di genere nella lettura  viene  mantenuto  dalle  donne
italiane per sempre, anche dopo il periodo di vita attiva,  tanto  che
complessivamente, sempre secondo la rilevazione dell'Istat, gli uomini
di varia eta' dai sei anni in poi  leggono  abitualmente  libri  nella
percentuale di quasi il 56%, mentre le donne  lo  fanno  nel  65%  dei
casi.

____________________________________________________________


TUTTA L'INFORMAZIONE DI TUTTOSCUOLA PER TE

Scopri il nuovo abbonamento annuale completo a Tuttoscuola:

- Ogni mese la rivista mensile
-Ogni settimana la newsletter TuttoscuolaFOCUS + TuttoscuolaMEMORANDUM
- Ogni giorno le notizie di tuttoscuola.com, l'accesso all'archivio
e alle Guide on line

e… 5 regali!

http://www.tuttoscuola.com/offerta

____________________________________________________________



--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.193/292:

- In arrivo nuove risorse per le scuole
- I fantasmi e le macerie di Rignano Flaminio
- Con le  nuove  certificazioni  il  20%  di  disabili  non  avra'  il
sostegno?
- La scuola alza la testa: ecco chi siamo
- Federalismo scolastico: partita aperta Ministero P.I.- Regioni
- Snals: un congresso costituente
- Il blairismo in educazione: bilancio di 10 anni


Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

- scadenze amministrative mese maggio
- movimenti docenti scuole secondarie superiori
- esami di Stato – documento del consiglio di classe
- la scuola siamo noi
- incarichi di presidenza
- adozione libri di testo scuole secondarie superiori
- Forum PA
- Commissioni esami di Stato
- adozione libri di testo scuole del primo ciclo
- scelta provider per collegamento internet

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 193/292 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/

RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie