Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 2 October 2006 00:01:01  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 261

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

N. 261, 2 ottobre 2006


SOMMARIO

1. Finanziaria 2007, gli interventi sulla scuola/1. Dai  precari  alle
classi primavera
2. Finanziaria 2007,  gli  interventi  sulla  scuola/2.  Dal  sostegno
all'autonomia
3. Un progetto per risolvere  il  nodo  degli  anticipi  nella  scuola
dell'infanzia
4. Quella tentazione antica di  usare  le  leggi  finanziarie  per  le
riforme del sistema

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 163/261:

- TPS e la finanziaria, tra tecnocrazia e politica
- Previsto il noleggio dei libri di testo. Ma gli editori cosa dicono?
- Edilizia scolastica: Stato, Regioni e  Comuni  facciano  la  propria
parte
- Fine dei docenti specialisti di inglese?
- La nuova offerta sperimentale per bambini di 2-3 anni/1
- La nuova offerta sperimentale per bambini di 2-3 anni/2
- Le indiscrezioni sulla Finanziaria “salvano” scuola e ministro

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Il basso rapporto italiano alunni/docenti e' colpa del sostegno?
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


MASTER E-LEARNING

Sono aperte le iscrizioni al Master online “E-Learning:
Progettazione e Learning Object” promosso da Garamond
e dall'Universita' della Tuscia, in collaborazione con RCS.
Riconosciuti 60 CFU e 3 punti nelle graduatorie dei docenti.

http://www.garamond.it/index.php?pagina=18

____________________________________________________________


1. Finanziaria 2007, gli interventi sulla scuola/1. Dai  precari  alle
classi primavera

Riportiamo, in forma sintetica, i principali interventi  sulla  scuola
(anticipati ieri da tuttoscuola.com) contenuti nel testo  del  disegno
di legge per la Finanziaria 2007 che verra'  pubblicato  ufficialmente
nelle prossime ore.
Precari - Assunzione  di  150  mila  nuovi  docenti  e  20  mila  Ata,
amministrativi tecnici ausiliari, in 3 anni dal 2007 al  2010.  Blocco
delle graduatorie permanenti dal 1 gennaio 2010 e attivazione di nuove
regole di reclutamento del personale docente per evitare la formazione
di nuovo precariato.
Edilizia scolastica - Stanziati 250  milioni  di  euro  in  tre  anni.
Regioni ed enti locali  attiveranno  ciascuno  finanziamenti  di  pari
importo per l'edilizia scolastica. Solo a seguito di questi  patti  di
intervento finanziati per un terzo dallo Stato, un terzo dalle Regioni
e un terzo dagli enti locali potra' essere concessa la proroga per  la
messa a norma degli edifici fino al 2009.
Obbligo di istruzione a 16 anni - L'obbligo scolastico verra'  elevato
a 16 anni con l'istituzione di un biennio unitario  e  il  conseguente
innalzamento dell'eta' per l'accesso al lavoro dai 15 ai 16 anni.
Autonomia scolastica -  Il  Ministero  attribuira'  direttamente  alle
scuole la somma  per  le  autonomie  scolastiche,  portandola  da  100
milioni di euro a 2 miliardi e 700 milioni. I fondi serviranno per  il
funzionamento amministrativo e la gestione dei servizi.
Libri di testo - Per ridurre i costi delle famiglie e' autorizzato  il
noleggio dei libri di testo da parte  delle  istituzioni  scolastiche,
delle reti di scuole e delle associazioni di genitori. La  Finanziaria
estende poi le agevolazioni sull'acquisto dei libri di testo  previste
per le scuole medie inferiori anche al biennio delle superiori.
Classi primavera - Per consolidare l'offerta educativa  e  per  venire
incontro  alle  esigenze  delle  famiglie  verranno  istituite  classi
primavera dedicate ai bambini fra i 2 e i 3 anni secondo  un  progetto
educativo a cui il ministero contribuisce con personale  adeguatamente
formato, d'intesa con gli enti locali, in via sperimentale.

____________________________________________________________


TORNA VINCIFRUSCO

Ritorna il grande concorso Vincifrusco: in edizione tutta nuova, ti
coinvolgera' in tante avventure, dall'esplorazione al circo. E premi
sempre piu' belli! Lo presentiamo a Ecomondo - Rimini 8-12 novembre -
vieni a conoscere i vincitori di quest'anno e tutte le novita':
ti aspettiamo!

http://www.frusco.it

____________________________________________________________


2. Finanziaria 2007,  gli  interventi  sulla  scuola/2.  Dal  sostegno
all'autonomia

Insegnanti di sostegno  –  Cancellata  l'ipotesi  di  alzare  a  1/168
l'indice per calcolare  i  posti  di  sostegno,  si  andra'  verso  il
progressivo superamento del  parametro  di  1/138  (un  insegnante  di
sostegno ogni 138 studenti sani); si passera'  ad  una  individuazione
del numero degli studenti  diversamente  abili  aventi  effettivamente
diritto tramite lo stretto raccordo e la verifica tra banche dati  ASL
e uffici scolastici regionali.
Innovazione tecnologica -  Stanziati  30  milioni  di  euro  l'anno  a
servizio degli studenti e introdotta la defiscalizzazione di 1000 euro
per tutti gli insegnanti, anche quelli con incarico per un  anno,  per
la spesa effettuata per l'acquisto di personal computer.  L'insegnante
che    compra   un   computer  potra'  cioe'  avvantaggiarsi  di  una
detraibilita' del 19% della spesa fino ad un tetto  massimo  di  1.000
Euro. E' una delle novita' previste dal decreto fiscale collegato alla
finanziaria
Scuole paritarie – Viene ripristinato il fondo per le scuole paritarie
ridotto dal Governo Berlusconi  in  modo  particolare  per  le  scuole
dell'infanzia.
Istruzione Tecnica Superiore - Gli IFTS, Istruzione Formazione Tecnica
Superiore,    che    fanno   gia'  parte  dell'Ordinamento  nazionale
dell'Istruzione verranno potenziati. Si tratta di un'offerta formativa
post-diploma    ad  alta  specializzazione,  alternativa  al  percorso
universitario, la cui promozione servira'  a  valorizzare  la  cultura
tecnico scientifica.
Centri provinciali per l'istruzione degli adulti - L'educazione  degli
adulti fa gia' parte dell'Ordinamento nazionale dell'Istruzione (CTP).
Viene quindi  rafforzata  e  qualificata  l'offerta  per  il  recupero
scolastico degli adulti,  l'alfabetizzazione  degli  stranieri  e  per
aiutare e sviluppare la formazione lungo tutto l'arco della vita.
Sviluppo    autonomia    scolastica   -   Dalla  riorganizzazione  e
razionalizzazione di 19 enti di servizio nascera' l'Agenzia  nazionale
per lo sviluppo dell'autonomia scolastica con compiti  di  ricerca  su
educazione,    pedagogia,   formazione  del  personale  della  scuola,
collaborazione con enti locali e Regioni e sinergie  anche  a  livello
internazionale a sostegno e sviluppo dell'autonomia delle scuole.
Contenzioso
Vengono poi introdotte norme innovative per  superare  il  contenzioso
relativo al reclutamento dei dirigenti scolastici e per accelerare  le
procedure di nomina.

___________________________________________________________


UN GIORNO IN SENATO

L'Ufficio comunicazione istituzionale del Senato promuove l'iniziativa
“Un giorno in Senato, incontri di studio e formazione”.
La selezione delle classi avviene secondo una procedura concordata
dal Senato e dal Ministero della Pubblica Istruzione.

http://www.senato.it/relazioni/76833/73132/genpagspalla.htm

____________________________________________________________


3. Un progetto per risolvere  il  nodo  degli  anticipi  nella  scuola
dell'infanzia

Nel testo ufficioso della legge finanziaria c'e' un passaggio  un  po'
criptico che si presta a varie interpretazioni, ma che, in  attesa  di
chiarimenti che dovrebbero venire dal ministero e, in particolare, dal
vice ministro Mariangela Bastico, potrebbe rappresentare la  soluzione
al problema degli anticipi nella scuola dell'infanzia.
Il programma dell'Unione ha  previsto,  come  e'  noto,  l'abrogazione
degli anticipi, a cominciare da quelli della scuola dell'infanzia.
Quando, pero',  i  nuovi  responsabili  dell'Istruzione  hanno  voluto
accertare    l'esatta   situazione   dell'applicazione  dell'anticipo
nell'infanzia avvenuto in questi primi due anni  di  attuazione  della
riforma, pur in  forma  ridotta  e  con  natura  straordinaria,  hanno
scoperto che circa 70 mila  bambini  l'anno  scorso  hanno  utilizzato
l'anticipo.
Si tratta del 13-14% dei bambini che si  iscrivono  all'infanzia  ogni
anno: un dato che va considerato la spia di un bisogno di  aiuto  alle
famiglie che gli scarsi servizi per la  prima  infanzia  non  riescono
attualmente ad assicurare.
La sperimentazione di nuovi percorsi di  accompagnamento  per  bambini
tra 0 e 6 anni, da realizzare in collaborazione con gli  Enti  locali,
come sembra prevedere la Finanziaria 2007, prospetta soluzioni per gli
anticipi di iscrizione alla scuola dell'infanzia in forma meno  rigida
di quella prevista dalla riforma  Moratti,  con  soluzioni  flessibili
concordate localmente con i Comuni.
In base al Censimento Istat soltanto il 18,75% dei bambini da  zero  a
due anni frequenta una istituzione per la prima infanzia (63% in asili
nido e 37% in scuole materne) con punte del 29,4%  in  Emilia  Romagna
(77% in asili nido) e, all'opposto, 12,5%  in  Molise  (38%  in  asili
nido) e 12,9% in Basificata.

____________________________________________________________


FRASASSI… TI ASPETTA!

Le Grotte di Frasassi: un indimenticabile viaggio nel complesso ipogeo
definito “il piu' bello del mondo”. Uno straordinario appuntamento con
la natura in provincia di Ancona, a pochi km da Assisi, Loreto, Gubbio
Recanati, Urbino, S.Marino. Previste anche visite speleologiche.

http://www.frasassi.com

____________________________________________________________


4. Quella tentazione antica di  usare  le  leggi  finanziarie  per  le
riforme del sistema

Non c'e' Governo che prima o poi non ci provi. La  Finanziaria  e'  un
mezzo forte, sicuro e veloce che garantisce quasi sempre  la  riuscita
delle disposizioni in essa contenute.
E' fatta,  come  dice  il  nome,  per  trattare  materia  finanziaria,
investimenti, ma, a volte, puo' anche diventare un  mezzo  sicuro  per
realizzare  riforme  di  sistema  che  non  prevedono  direttamente  e
immediatamente impegni di risorse.
Una riforma chiede tempi prolungati, comporta rischi di percorso,  non
ha la certezza di arrivare a conclusione. Ma  se  trova  un  passaggio
sicuro e veloce – come, ad esempio, una legge  finanziaria  -  perche'
non approfittarne?
Lo hanno fatto quasi tutti i Governi negli ultimi dieci-quindici anni.
La    Finanziaria    1993,   addirittura,   comprendeva  la  riforma
dell'autonomia scolastica. Quella volta le  cose  non  andarono  molto
bene, perche' la legge fu approvata, ma abbandonata  prima  di  essere
applicata; si dovette attendere altri  quattro  anni  per  realizzare,
questa volta con la strada maestra di una  legge  delega,  la  riforma
dell'autonomia scolastica.
Anche la Finanziaria  2007  sembra  voler  rimanere  nel  solco  della
tradizione delle “scorciatoie”.
Per    la  scuola  la  bozza  di  legge  riporta  infatti  almeno  tre
disposizioni che di finanziario hanno ben poco, anche  se,  una  volta
realizzate, avranno bisogno di adeguati sostegni economici.
Parliamo dell'innalzamento dell'obbligo d'istruzione a  16  anni,  del
progetto   di  sperimentazione  pedagogica  0-6  anni,  della  riforma
dell'Invalsi, dell'Indire e degli Irre.
Il rischio e' di affrontare in maniera affrettata riforme  di  sistema
che chiedono organicita'  e  completezza  strutturale,  nonche'  tempi
adeguati di preparazione e approfondimento.

___________________________________________________________


NEL NUMERO DI TUTTOSCUOLA IN EDICOLA

con 16 pagine in piu' e il nuovo progetto grafico.

- Intervista al ministro della PI Fioroni: scopriamo l'uomo
che con toni ecumenici ma con passi svelti e decisi ha preso le redini
della scuola. Con l'aiuto della Provvidenza…

- Tutti gli uomini del Ministro: la nuova mappa del potere
a viale Trastevere

- I numeri della scuola: i dati e le tabelle da conoscere

- COMUN - I - CARE, ovvero la comunicazione formativa:
la nuova rubrica di C. Cangia'

E poi interventi di Tagliagambe, Vertecchi, Augenti, Rubinacci
ed altri esperti

Nelle principali edicole (o richiedere telefonando allo 06 6830.7851)
Per il sommario completo: http://www.tuttoscuola.com
Per    abbonarsi    (insieme    anche    ai   servizi   on   line):
http://www.tuttoscuola.com/offerta/

____________________________________________________________


--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.163/261:

- TPS e la finanziaria, tra tecnocrazia e politica
- Previsto il noleggio dei libri di testo. Ma gli editori cosa dicono?
- Edilizia scolastica: Stato, Regioni e  Comuni  facciano  la  propria
parte
- Fine dei docenti specialisti di inglese?
- La nuova offerta sperimentale per bambini di 2-3 anni/1
- La nuova offerta sperimentale per bambini di 2-3 anni/2
- Le indiscrezioni sulla Finanziaria “salvano” scuola e ministro

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

- accertamento linguistico per assegnazione scuole all'estero
- Festa Nazionale dei nonni
- sciopero personale della scuola a tempo determinato
- scadenze amministrative
- Esperti nazionali distaccati
- conclusione "Settimana speciale eTwinning"
- verso le elezioni RSU nella scuola
- rinnovo consigli di sezione/intersezione/classe

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 163/261 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/

____________________________________________________________


CARO LETTORE, NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO…

Se l'informazione di “TuttoscuolaNEWS” ti piace, perche' privarti
di un servizio molto piu' completo a meno di 50 centesimi a numero?

“TuttoscuolaFOCUS”, la newsletter settimanale di approfondimento,
contiene 8-9 notizie in piu', oltre alla rubrica TuttoscuolaMEMORANDUM
con tutte le scadenze della scuola.

Non solo, l'abbonamento on line ti da' diritto anche all'accesso
all'archivio di Tuttoscuola.com, con oltre 3.000 notizie suddivise
in 20 piste di ricerca, per trovare dati, tabelle, analisi,
curiosita'.

Tutto questo a… 50 centesimi a settimana (pari a 2 euro al mese,
25 euro per un anno).
Perche' no?

Se poi ti interessa anche il mensile “Tuttoscuola”, la storica rivista
cartacea di approfondimento, e' sufficiente aggiungere 23 euro
e riceverai anche le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto…

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

NB i prezzi sopra indicati sono riservati alle persone fisiche.

____________________________________________________________


RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore responsabile: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie