Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 30 October 2006 00:01:01  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 265

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

N. 265, 30 ottobre 2006


SOMMARIO

1. 574 telefonate per nominare un supplente
2. Piange il telefono ovvero supplente quanto mi costi!
3. Maturita': bastera' la “lode” per rilanciare il merito?

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 167/265:

- rinnovo consigli di sezione/intersezione/classe
- proroga rilevazione attrezzature tecnologiche
- elezione consulte degli studenti
- programma annuale
- elezioni Consigli di circolo/istituto
– Attivita' climatica invernale
- corso concorso presidi incaricati
- Esperti Nazionali Distaccati
- scadenze amministrative
- permessi retribuiti per studio

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Assunzioni “taroccate”: servono soluzioni radicali
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


ULTIMI GIORNI PER LE BORSE INTERCULTURA

Scade il 10 Novembre il termine per concorrere all'assegnazione di
centinaia di borse di studio totali o parziali per programmi
scolastici in Europa, USA, Sud America, Cina, Australia, Tunisia,
Turchia e tanti altri Paesi. Possono partecipare studenti nati tra il
1 gennaio 1990 e il 30 Giugno 1992.

Consulta le modalita' di partecipazione su http://www.intercultura.it

____________________________________________________________


1. 574 telefonate per nominare un supplente
Ormai il disservizio per nominare supplenti nella scuola primaria  non
fa    piu'   notizia,  anche  se,  tra  costi  per  telegrammi,  tempi
interminabili di ricerca del docente supplente, trasferimenti  da  una
classe   all'altra  di  scolaresche  orfane  di  insegnante  ed  altre
esperienze   di  cronaca  dell'assurdo  (prima  del  2000  questo  non
avveniva), si potrebbe scrivere un libro bianco o tragicomico.
L'ultima notizia della serie – ma siamo pronti a dare spazio ad  altre
situazioni al limite – e' quella di una segreteria di una scuola della
provincia di Latina che ha dovuto effettuare ben 574 telefonate (costi
e tempi ve li lasciamo immaginare) prima di trovare un  supplente  (il
giorno dopo) che finalmente ha detto  di  si',  arrivando  comunque  a
scuola a fine mattinata, ma con diritto a vedersi valutata e pagata la
giornata di servizio.
Nel   frattempo,  mentre  un'impiegata  a  tempo  pieno  telefonava  a
centinaia di supplenti che, avvalendosi di un loro diritto (e'  cosi')
hanno rifiutato (senza conseguenza alcuna) la proposta di nomina,  gli
scolari venivano suddivisi in gruppi e affidati ad  altre  classi  (in
barba alla continuita' didattica).
Abbiamo notizia di insegnanti di ruolo che, nel corso delle  assemblee
per il rinnovo delle Rsu che si  svolgono  in  questo  periodo,  hanno
chiesto ai rappresentanti sindacali di essere tutelati  dall'emergenza
supplenze,    visto   che,  a  causa  dei  ritardi  di  nomina,  quasi
quotidianamente   in  alcune  scuole  salta  la  programmazione  della
attivita' didattica per ospitare alunni di  altre  classi,  scaricando
l'emergenza sugli insegnanti in servizio.
Un problema che sussiste da quando e' stato introdotto il  regolamento
sulle supplenze brevi dei docenti nel 2000 (poi applicato dal 2003)  e
che ora ha ereditato il ministro Fioroni. C'e' da augurarsi che sia la
volta buona per un cambiamento  delle  regole  per  le  supplenze  che
proprio in queste settimane si stanno discutendo con  i  sindacati  al
Ministero della Pubblica Istruzione.

____________________________________________________________


Gite scolastiche “assicurate” Europ Assistance

Viaggi Nostop_Scuola e' la polizza di Europ Assistance che garantisce
in tutta Europa la sicurezza di docenti e studenti in gita scolastica
e la tranquillita' dei loro parenti a casa.

http://www.europassistance.it/pagine/Viaggi_Nostop_Scuola.aspx

____________________________________________________________


2. Piange il telefono ovvero supplente quanto mi costi!

Il ddl per la finanziaria 2007 prevede di risparmiare  25  milioni  di
euro (circa 50 miliardi delle vecchie lire) sugli attuali costi per le
supplenze brevi.
Non sappiamo se le spese telefoniche e  telegrafiche  per  nominare  i
supplenti siano comprese in quei costi per supplenze, ma certamente da
qualche parte del bilancio delle scuole o in  quello  dei  Comuni  che
pagano le bollette telefoniche quelle spese ci sono e ben pesanti.
Fece notizia l'anno scorso la decisione del  Comune  di  Roma  di  non
procedere    piu'   al  pagamento  delle  bollette  telefoniche  delle
segreterie scolastiche per le spese imputabili ai telegrammi  che,  in
effetti, sono da considerare piuttosto spese postali.
In un solo bimestre il Comune avrebbe dovuto pagare circa un  miliardo
in vecchie lire per telegrammi dovuti alle chiamate  di  supplenti,  e
chiese il rimborso anche delle precedenti spese. Da allora  le  scuole
romane, come avveniva in altre  regioni,  pagano  a  proprie  spese  i
telegrammi per supplenti.
Le procedure per i conferimenti di supplenza da sempre hanno  previsto
l'invio di telegrammi ai supplenti a cui viene proposta una supplenza.
Pur non trattandosi, quindi, di una novita', quella dei telegrammi  e'
diventata da alcuni anni una pesante spesa per le scuole,  perche',  a
fronte di rifiuti di accettazione della supplenza  o  di  assenza  del
supplente chiamato, le segreterie devono comunque  inviare  telegrammi
ai candidati alle supplenze (ogni supplente ha diritto a iscriversi  a
30 istituti), anche se va a buon fine  solamente  il  20-30%  di  quei
telegrammi visto che dei tanti supplenti  contattati  pochi  finiscono
per accettare (vi sono casi limite di 15 telegrammi  inviati  per  una
sola supplenza).
Si puo' stimare che le spese per telegrammi  possono  arrivare  in  un
anno scolastico a circa 50-60 milioni di euro. E' forse una  stima  di
costi massimi, ma da' un'idea di come una procedura burocratica  possa
portare a sprechi di  risorse  che  proprio  la  Finanziaria  potrebbe
evitare imponendo criteri diversi di procedura.

____________________________________________________________


Un giorno in Senato

L'Ufficio comunicazione istituzionale del Senato promuove l'iniziativa
“Un giorno in Senato, incontri di studio e formazione”.
La selezione delle classi avviene secondo una procedura concordata dal
Senato e dal Ministero della Pubblica Istruzione.

http://www.senato.it/relazioni/76833/73132/genpagspalla.htm

____________________________________________________________


3. Maturita': bastera' la “lode” per rilanciare il merito?

Tra le novita' contenute nel disegno di legge di riforma dell'esame di
Stato (ex maturita') approvato in  sede  referente  dalla  Commissione
Cultura del Senato, che dovrebbe approdare in aula il 7 novembre,  sta
la possibilita' di assegnare la votazione di  100/100  con  l'aggiunta
della “lode”, come all'universita'.
Il relativo emendamento, proposto  dal  sen.  Franco  Asciutti  (Forza
Italia), e' passato con una larga maggioranza,  cosi'  come  un  altro
emendamento, presentato dal sen. Giuseppe Valditara (AN), che  assegna
all'esame il compito di verificare la cultura di base e  le  capacita'
critiche del candidato oltre che le competenze e conoscenze  acquisite
nell'ultimo anno di studi.
Si tratta in entrambi i casi, ma  soprattutto  nel  primo,  di  misure
volte a premiare il merito individuale,  che  le  votazioni  prima  in
sessantesimi (dal 1969) e poi in centesimi (dal 1999)  avevano  finito
per occultare,  assegnando  ad  un  elevato  numero  di  candidati  la
votazione massima. La legge n. 425/1997 (riforma Berlinguer) prevedeva
che la Commissione potesse assegnare fino  a  5  punti  in  piu'  agli
allievi particolarmente brillanti, ma questa norma aveva dato luogo in
pratica ad un addensamento delle votazioni sul valore massimo.
La    “lode”   dovrebbe  ora  servire  a  distinguere  i  “bravi”  dai
“bravissimi”, dal  momento  che  per  ottenerla  il  candidato  dovra'
conseguire il punteggio massimo in tutte le  prove  (45/45  in  quelle
scritte e 30/30 nel colloquio), e nel credito scolastico  (25/25).  E'
probabile che in questo modo si possa individuare  un  piu'  ristretto
numero di allievi davvero eccellenti. Meno  certo  e'  che  il  merito
individuale possa essere  riconosciuto  nella  sua  specificita':  per
questo    servirebbero   strumenti   piu'  complessi,  qualcosa  come
approfondimenti ulteriori, eventualmente su richiesta  del  candidato,
su particolari  discipline  o  aree  tematiche,  e  un  non  pletorico
portfolio delle competenze.

____________________________________________________________


CARO LETTORE, NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO…

Se l'informazione di “TuttoscuolaNEWS” ti piace, perche' privarti
di un servizio molto piu' completo a meno di 50 centesimi a numero?

“TuttoscuolaFOCUS”, la newsletter settimanale di approfondimento,
contiene 8-9 notizie in piu', oltre alla rubrica TuttoscuolaMEMORANDUM
con tutte le scadenze della scuola.

Non solo, l'abbonamento on line ti da' diritto anche all'accesso
all'archivio di Tuttoscuola.com, con oltre 3.000 notizie suddivise
in 20 piste di ricerca, per trovare dati, tabelle, analisi,
curiosita'.

Tutto questo a… 50 centesimi a settimana (pari a 2 euro al mese,
25 euro per un anno).
Perche' no?

Se poi ti interessa anche il mensile “Tuttoscuola”, la storica rivista
cartacea di approfondimento, e' sufficiente aggiungere 23 euro
e riceverai anche le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto…

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

NB i prezzi sopra indicati sono riservati alle persone fisiche.

____________________________________________________________


--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.167/265:

- E ci sono anche i costi figurativi  degli  impiegati-ricercatori  di
supplenti
- Regole da rivedere?
- La riforma degli esami di Stato fa un passo avanti
- La Finanziaria contabilizza gli errori
- Cara Letizia ti scrivo..
- Addio Socrates. Arriva il Programma Apprendimento Permanente
- Riordino del Ministero, Titolo V e Regioni
- Inamovibile il componente  della  RSU  senza  il  consenso  del  suo
sindacato

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

- rinnovo consigli di sezione/intersezione/classe
- proroga rilevazione attrezzature tecnologiche
- elezione consulte degli studenti
- programma annuale
- elezioni Consigli di circolo/istituto
– Attivita' climatica invernale
- corso concorso presidi incaricati
- Esperti Nazionali Distaccati
- scadenze amministrative
- permessi retribuiti per studio


TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 167/265 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/


RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore responsabile: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie