Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 30 April 2007 00:01:01  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 290

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

N. 290, 30 aprile 2007


SOMMARIO

1. Quella bufera mediatica sulla scuola di Rignano Flaminio
2. Poche mele marce?
3.    Qual  e'  l'innovazione  scientifica  di  cui  ha  piu'  bisogno
l'Umanita'?
4. Al GEF “Metti il bullo in fuorigioco”

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 191/290:

- La neosinistra guida la commissione Istruzione
- Istituti professionali: orari a fisarmonica
- MPI: conferme e nomine di direttori generali
- Ma come sono andate le elezioni delle RSU di cinque mesi fa?
- La scuola dell'innovazione in convegno a Roma

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Scuole, acquisti liberi ma con i prezzi Consip
- Supplenti, occhio all'addizionale comunale
- Lingue straniere: una conoscenza diffusa ma di bassa qualita'
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


OCCHIO AL ROMBO GIALLO

Un rombo giallo con la scritta Grana Padano. Solo questo marchio,
su ogni confezione, garantisce l'unico Grana Padano.
A tutela del consumatore, contro le imitazioni.
Cercatelo sempre per trovare gusto e genuinita'.

http://www.granapadano.it

____________________________________________________________


1. Quella bufera mediatica sulla scuola di Rignano Flaminio

C'e' da restare perplessi di fronte al  trattamento  che  i  mezzi  di
comunicazione di  massa,  quotidiani  e  TV,  stanno  riservando  alla
vicenda della scuola dell'infanzia di Rignano  Flaminio.  Una  vicenda
delicata, che forse proprio per questo era stata giustamente tenuta al
riparo dai rischi di amplificazione che notizie del  genere  avrebbero
potuto facilmente scatenare, e che puntualmente  si  sono  manifestati
non appena la magistratura ha ritenuto di formalizzare le accuse.
Naturalmente fanno bene i politici piu'  direttamente  interessati,  i
ministri dell'istruzione Fioroni e dell'interno Amato,  ad  annunciare
misure severe in caso di conferma delle ipotesi accusatorie  formulate
dai magistrati che si stanno occupando  del  caso.  Ma  e'  necessario
anche    recuperare   un   clima  e  una  cultura  di  assunzione  di
responsabilita'  da  parte  dei  sistemi  culturali,  mediatici  e  di
comunicazione    per   cambiare  la  scuola,  per  dare  spazio  nella
quotidianita'    della    rappresentazione    mediatica   al   ruolo
dell'educazione, alla figura del docente. I sussurri e le grida  della
cronaca giornalistica producono ormai  solo  un  affievolimento  della
considerazione    sociale   della  scuola.  Un  fenomeno  estremamente
rischioso.
Occorrerebbe    applicare   una  sorta  di  deflattore  alle  notizie
“strillate” perche' da qualche tempo si parla di  scuola,  in  Italia,
quasi sempre e quasi solo per mettere in luce, con titoli sempre  piu'
grandi, le cose che non  vanno,  soprattutto  quelle  che  vedono  gli
insegnanti    protagonisti    e/o   vittime   di  vicende  giudicate
“interessanti” dal punto di vista della cronaca.
Cosi'  non  e'  all'estero,  dove  le  notizie  riguardanti  bullismo,
pedofilia e quant'altro non mancano, ma  si  alternano,  specie  nelle
prime pagine, con interventi impegnativi e qualificati sulle strategie
di rinnovamento, gli obiettivi di miglioramento,  le  tematiche  della
qualita', le riforme,  i  confronti  internazionali.  Da  noi  le  pur
importanti questioni di politica scolastica all'ordine del giorno, dal
nuovo  obbligo  alla  revisione  delle  Indicazioni  nazionali,  dalla
valutazione    di    sistema    al    rilancio    della   filiera
tecnico-professionale, trovano spazio solo nella stampa specializzata,
dove finiscono spesso per subire una torsione in  senso  tecnicistico.
Insomma, troppa cronaca e troppo poco dibattito  pubblico  nei  media:
urge riflessione collettiva.

____________________________________________________________


PRESTITO MINISTERIALE

Sappiamo che non hai tempo da perdere, ecco perche' il Gruppo Power
Service dispone di operatori preparati a rispondere rapidamente
ad ogni tua domanda.
Prestito Ministeriale convenzionato, chiama subito allo 024390009, web

http://www.powersrv.it

____________________________________________________________


2. Poche mele marce?

La    vicenda  della  scuola  dell'infanzia  di  Rignano  Flaminio  ha
richiamato    con   drammatica   attualita'  tutto  il  problema  del
“disciplinare” per il personale scolastico.
Ancora una volta il ministro Fioroni ha parlato  di  licenziamento  in
tronco, se saranno accertate colpe degli insegnanti, precisando  pero'
che “poche mele marce non possono diminuire il valore professionale  e
la dignita' di centinaia di migliaia di insegnanti”.  Siamo  d'accordo
pienamente per la solidarieta' verso una categoria che non  merita  di
essere messa ingiustamente alla berlina.
Ma e' anche doveroso chiedersi: e se le mele  marce  non  fossero  poi
cosi' poche? Ci si puo' cullare nella statistica  che  registra  pochi
casi su centinaia di migliaia di docenti?
Se, invece, si trattasse della  punta  dell'iceberg?  Se  dietro  alle
decine di casi negativi che vedono protagonisti gli insegnanti  ce  ne
fossero, invece, tanti altri  che  non  vengono  alla  luce  solamente
perche' i dirigenti si sentono impotenti nell'agire oppure non sono in
grado per vari motivi di contrastare le  difese  d'ufficio  (vincenti)
dei docenti accusati?
La scuola manca della regolamentazione del “disciplinare”, che  potra'
essere definito dopo la riforma degli organi collegiali  della  scuola
attesa ormai inutilmente da quasi dieci anni.
Forse e' il caso di  accelerare  la  definizione  di  questa  materia,
magari ricorrendo alla  legislazione  d'urgenza,  assegnando  maggiore
potere d'intervento ai dirigenti  scolastici,  ma  anche  evidenziando
maggiormente la loro responsabilita' diretta e personale  in  caso  di
negligenza e omissione  nei  confronti  di  docenti  professionalmente
inadeguati.

____________________________________________________________


LA FONDAZIONE CARAPELLI PER LE SCUOLE

L'Istituto Nutrizionale Carapelli Fondazione Onlus per il 2007 ha
rivolto la sua attenzione ai piu' piccoli, per insegnare, tramite
le scuole, l'importanza di una corretta alimentazione e dell'olio,
insegnando anche i rudimenti dell'analisi sensoriale.
Per saperne di piu':

http://www.istitutonutrizionalecarapelli.it

____________________________________________________________


3.    Qual  e'  l'innovazione  scientifica  di  cui  ha  piu'  bisogno
l'Umanita'?

Alla domanda dovevano rispondere gli studenti che hanno partecipato  a
un concorso per la diffusione della cultura scientifica,  indetto  dal
Ministero    dell'Universita'  e  della  Ricerca.  Al  concorso  hanno
partecipato studenti di oltre 120 scuole di tutta Italia, e gli autori
dei   venti  elaborati  multimediali  giudicati  migliori  sono  stati
premiati la scorsa settimana dal ministro Mussi a Roma.
Tra molte idee e  proposte  di  buon  senso,  ma  non  particolarmente
originali, ne spicca una che si colloca a meta' strada  tra  il  sogno
progettuale e le  piu'  avanzate  ricerche  nel  campo  delle  scienze
cognitive, cosi' formulata: “Il trasferimento di dati direttamente  al
cervello, per imparare piu' velocemente, trascorrere quindi meno  anni
sui    banchi   di  scuola  e  dell'Universita',  avere  piu'  anni  a
disposizione per produrre, e... avere anche da giovani  piu'  liberta'
dalla scuola e dai compiti”.
Cio' che colpisce in questa fantasticheria giovanile del XXI secolo e'
il desiderio di avere piu' liberta' “dalla scuola e dai  compiti”  (un
desiderio di molti studenti di tutti i tempi) ma anche,  nello  stesso
tempo, di “imparare piu' velocemente”  con  l'aiuto  delle  tecnologie
piu' avanzate.
A parte le difficolta'  tecniche  e  le  implicazioni  etiche  di  una
prospettiva di questo genere, va sottolineata  l'ampia  disponibilita'
dei giovani (emersa anche in altre proposte) verso  le  scienze  e  la
conoscenza scientifica, purche' non collegata all'impegno, alla fatica
individuale    dell'apprendere    studiando.   Le   nuove  frontiere
dell'apprendimento    scolastico  sembrano  sempre  piu'  legate  agli
sviluppi  dell'apprendimento  cooperativo,  on  line,  multimediale  e
comunque, in qualche modo, poco  faticoso  e  “divertente”  (si  parla
sempre    di    piu'   di   “Edutainment”,  sintesi  di  Education  e
Entertainment). Ma  speriamo  che  non  venga  mai  il  tempo  in  cui
l'insegnante di inglese o di matematica possa essere sostituito da  un
chip impiantato “direttamente nel cervello”.

____________________________________________________________


GRANAROLO

Insieme a Uisp nel progetto Sani stili di vita contro l'obesita'
infantile. Il progetto, su 10 classi di scuole elementari
del bolognese, prevede laboratori didattici su sana alimentazione
e sport, rivolti a bambini, insegnanti e genitori.

http://www.granarolo.it

____________________________________________________________


4. Al GEF “Metti il bullo in fuorigioco”

Dal 2 al 6 maggio si rinnova a Sanremo l'appuntamento con il  GEF,  Il
Festival   Mondiale  di  Creativita'  nella  Scuola,  giunto  alla  IX
edizione. Il GEF  e'  una  rassegna  di  manifestazioni  che  ha  come
protagonisti gli studenti e i loro insegnanti, chiamati a impegnarsi e
a misurarsi attraverso la  partecipazione  a  un  ampio  ventaglio  di
concorsi in particolare a sfondo artistico, a cui partecipano  ragazzi
e ragazze tra i 7 e i 18 anni provenienti da ogni parte d'Italia e  da
tutto il mondo.
L'anno scorso le fasi finali hanno registrato al Teatro Ariston  oltre
3.000 partecipanti, con opere finaliste  provenienti  da  40  province
italiane e da 24 Nazioni.
Il GEF e' promosso dal Comune di Sanremo,  patrocinato  dal  Congresso
del Consiglio d'Europa  e  da  importanti  Ministeri  e  Associazioni,
compresi UNICEF, UNESCO  e  ILO  (agenzia  dell'ONU  che  combatte  lo
sfruttamento del lavoro minorile).
Durante  le  fasi  finali  vengono  organizzati  congressi,  convegni,
seminari formativi, laboratori nazionali  e  internazionali  oltre  ad
un'area espositiva. Tra  gli  appuntamenti  di  quest'anno  spicca  il
convegno “Metti  il  bullo  in  fuorigioco.  Riflessioni,  esperienze,
confronti   ed  azioni  sul  bullismo”.  Per  ulteriori  informazioni:
www.gef.it

____________________________________________________________


PRESTITI DOPPIOQUINTO

Telefona al N° Verde 800.13.33.49, per entrare in contatto con la sede
DOPPIOQUINTO piu' vicina, ed individuare le OFFERTE FINANZIARIE
piu' adatte a te.

http://www.doppioquinto.it

____________________________________________________________



--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.191/290:

- La neosinistra guida la commissione Istruzione
- Istituti professionali: orari a fisarmonica
- MPI: conferme e nomine di direttori generali
- Ma come sono andate le elezioni delle RSU di cinque mesi fa?
- La scuola dell'innovazione in convegno a Roma

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

- conto consuntivo
- scelta provider per collegamento internet (proroga 31 maggio)
- Esperti Nazionali Distaccati
- movimenti personale educativo
- scadenze amministrative
- esami di Stato – documento del consiglio di classe

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 191/290 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/

RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie