Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 23 October 2006 00:01:01  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 264

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

N. 264, 23 ottobre 2006


SOMMARIO

1. TuttoscuolaNEWS approfondisce… e la scuola ne guadagna
2. Quella voglia di organico funzionale
3. Scuola araba: il laboratorio Milano

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 166/264:

- Scuola nella finanziaria: forse altri 20 mila posti ATA
- Anche alla Camera si chiede di abrogare la clausola di salvaguardia
- Abrogando la norma di salvaguardia i tagli fanno meno paura
- Fioroni e Regioni: un dialogo possibile
- Scuola cattolica/1. L'appello di Benedetto XVI
- Scuola cattolica/2. Il PRC avverte Fioroni: “senza oneri…”
- Regno Unito: tramonto del multiculturalismo

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Quando Darwin va in rete
- Anche i nostri immigrati hanno creato reti di scuole all'estero
- La Divina Commedia di Benigni merita una laurea
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


TURISMO SCOLASTICO 2007

La Viaggi Wasteels con sede a Milano in Via angelo Belloni 1,
ha organizzato, per i viaggi d'istruzione, 4 treni speciali diretti
a destinazione di Praga e Parigi + 4 voli da Bergamo a Berlino.

Per vedere i programmi in dettaglio:
http://www.wasteels.it/scolastico07.htm

____________________________________________________________


1. TuttoscuolaNEWS approfondisce… e la scuola ne guadagna

Raramente la scuola e' stata l'argomento di apertura dei  telegiornali
e il titolo principale dei quotidiani. E' successo la scorsa settimana
con la polemica sulla spesa per la scuola, subito diventata oggetto di
dibattito politico e parlamentare.
E' stata  la  pubblicazione  dei  contenuti  della  relazione  tecnica
allegata al disegno di legge Finanziaria per l'anno 2007 ad  accendere
le polveri. Ma essa ha anche stimolato un'attenzione piu' puntuale sui
contenuti dell'articolato. E non sono mancate le preoccupazioni su una
pluralita' di settori, compreso appunto quello della scuola.
Stampa nazionale, riviste specializzate (a  partire  da  Tuttoscuola),
partiti e sindacati non hanno nascosto la  verita'  amara  e  le  loro
prese di posizione sembrano comunque aver avuto un effetto.
Governo e Commissione Cultura alla Camera con decisione bipartisan, di
maggioranza ed  opposizione,  hanno  operato  in  sede  consultiva  lo
smarcamento    dai   vincoli  di  risparmio  ed  hanno  proposto  alla
Commissione Bilancio di sopprimere,  relativamente  al  raggiungimento
degli obiettivi di risparmio indicati  all'art.  66,  la  clausola  di
salvaguardia    prevista  dall'art.  67,  che  riconosce  al  Ministro
dell'Economia, “in caso di accertamento di minori economie” il  potere
di “ …ridurre le dotazioni complessive di bilancio del Ministero della
Pubblica istruzione…fino a concorrenza  degli  importi  indicati  dal…
predetto articolo”.
Il vantaggio per il sistema scuola e' chiaro perche' la  richiesta  di
modifica, se accolta  dalla  Commissione  Bilancio,  consentirebbe  di
utilizzare   tutto  il  complesso  degli  interventi,  oltre  che  per
sostenere   il  miglioramento  dell'efficacia  e  dell'efficienza  del
servizio d'istruzione, anche in una logica di lotta agli sprechi e  di
miglior utilizzo delle  risorse  disponibili,  senza  piu'  soggiacere
all'intervento esterno del Ministero dell'Economia  nel  caso  non  si
dovessero realizzare i risparmi promessi.
Siamo lieti che il dibattito abbia ruotato attorno a questi temi,  che
abbiamo contribuito a mettere in luce  facendo  ancora  una  volta  il
nostro mestiere, che e' quello di offrire ai lettori con tempestivita'
e completezza informazioni, spiegazioni, approfondimenti su tutto cio'
che riguarda il mondo della scuola.

____________________________________________________________


NOLEGGIO AUTOBUS CON CONDUCENTE

Viaggiando con Noi scoprirete i prezzi piu' bassi sul mercato.
Pullman nuovi dotati di sistema GPS (sorveglianza satellitare),
aria condizionata, impianto audio-video, minibar, toilette, frigo,
sedili ribaltabili e televisore.

http://www.atlassib.it

____________________________________________________________


2. Quella voglia di organico funzionale

Le    osservazioni   contenute  nella  relazione  che  la  Commissione
istruzione della Camera ha approvato,  su  proposta  del  relatore  di
maggioranza, on. Sasso (Ulivo), prospettano in nove punti  un  impatto
sostanziale sulle disposizioni relative all'istruzione  contenute  nel
ddl per la Finanziaria 2007. Non si  tratta  di  semplici  ritocchi  o
migliorie, ma di modifiche che, per diversi aspetti, ne  ridefiniscono
l'impostazione iniziale, ponendo  certamente  interrogativi  di  forte
valenza politica.
Quali    modifiche  si  prospettano  in  caso  di  accoglimento  delle
osservazioni?
Sul previsto taglio di 19 mila posti di docente (e 7 mila di personale
Ata)    legato   all'innalzamento  del  rapporto  alunni/classe  nella
relazione parlamentare si afferma che  “appare  opportuno  –  dice  la
relazione – prevedere quote  di  organico  funzionale  per  potenziare
l'autonomia delle scuole e ridurre lo scarto tra organico di diritto e
situazioni di fatto per attribuire alle scuole risorse e strumenti per
rispondere sia al disagio sia all'eccellenza..”
Sembra    di   capire  che  i  19  mila  posti  che  verrebbero  tolti
dall'organico per effetto dell'innalzamento del rapporto alunni/classe
dovrebbero essere riconvertiti, tutti o in parte, in posti  aggiuntivi
all'organico di ogni scuola per consentire interventi  di  rinforzo  e
recupero,    esperienze    di   ampliamento  dell'offerta  formativa,
arricchimento e integrazione di progetti.
Si potrebbe tornare a quell'organico funzionale che era stato previsto
e sperimentato per sostenere l'autonomia scolastica, ma che  e'  stato
“preda” delle riduzioni di posti degli anni scorsi.
Una valutazione analoga sembra venire anche dal  viceministro  Bastico
che, a proposito della riduzione dei carichi orari  settimanali  delle
lezioni    negli   istituti  professionali,  annuncia  una  possibile
utilizzazione    in   attivita'  di  prevenzione  e  contrasto  della
dispersione    scolastica   che  nei  professionali  raggiunge  tocca
percentuali a due cifre.
Soluzioni da coniugare con i vincoli di bilancio fissati dal  ministro
dell'Economia.

____________________________________________________________


IL VERDE E L'AZZURRO: LA COSTA DEGLI ETRUSCHI

La Costa degli Etruschi: una terra di Toscana bagnata dal mare,
che ha i colori ed i profumi del Mediterraneo.
Storia, natura, cultura, prodotti tipici per un itinerario dei sensi
e dell'anima e per una esperienza altamente formativa.

http://www.costadeglietruschi.it

____________________________________________________________


3. Scuola araba: il laboratorio Milano

Se tutto andra' per il verso giusto, e si porra' finalmente termine  a
quella specie di gioco del cerino che e' andato avanti per fin  troppo
tempo,  quello  della  scuola  araba  di  Milano  potrebbe  essere  un
importante   esperimento,  il  primo  in  Italia,  per  verificare  la
percorribilita' di un modello di integrazione  che  potremmo  definire
con la formula del “multiculturalismo compatibile”.
Non si tratterebbe cioe' di un  modello,  come  e'  stato  in  passato
quello inglese (ora in forte evoluzione), di coesistenza  e  reciproca
indifferenza  tra  scuole  laiche  e  scuole  comunitarie,  con  forte
identita' etnico-religiosa.  Si  tratterebbe  piuttosto,  stando  alle
ipotesi organizzative e curricolari formulate, di una scuola  bilingue
con orari e programmi corrispondenti in larga misura a quelli adottati
nelle scuole italiane  del  primo  ciclo,  e  non  troppo  diversi,  o
comunque compatibili con essi, da quelli in uso  nelle  corrispondenti
scuole    egiziane:   lingua  materna,  italiano,  lingua  straniera,
matematica, scienze, geografia, tecnologia ecc.  Anche  l'insegnamento
della religione (islamica, ovviamente) avrebbe lo stesso  trattamento:
due ore alla settimana nella scuola primaria, una nella secondaria  di
primo grado, ma con la possibilita' di avvalersene o  meno,  come  per
l'insegnamento della religione cattolica.
Il vero problema, la vera  sfida  che  l'esperimento  di  Milano  deve
affrontare,    e'    quello    di    riuscire    ad    assicurare
l'insegnamento/apprendimento di alcuni valori  che  caratterizzano  il
modello italiano di convivenza civile:  la  liberta'  individuale,  la
parita' uomo-donna, il rispetto delle idee altrui, la separazione  tra
lo Stato e le Chiese. E, naturalmente, la  lingua  italiana.  Solo  in
questo modo gli allievi della scuola araba, che da  adulti  resteranno
quasi tutti in Italia,  potranno  davvero  integrarsi  nella  societa'
italiana,    senza    rinchiudersi    nei   ghetti   identitari  del
neocomunitarismo. Si tratta di una partita aperta e  impegnativa,  che
va seguita con attenzione.

____________________________________________________________


CARO LETTORE, NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO…

Se l'informazione di “TuttoscuolaNEWS” ti piace, perche' privarti
di un servizio molto piu' completo a meno di 50 centesimi a numero?

“TuttoscuolaFOCUS”, la newsletter settimanale di approfondimento,
contiene 8-9 notizie in piu', oltre alla rubrica TuttoscuolaMEMORANDUM
con tutte le scadenze della scuola.

Non solo, l'abbonamento on line ti da' diritto anche all'accesso
all'archivio di Tuttoscuola.com, con oltre 3.000 notizie suddivise
in 20 piste di ricerca, per trovare dati, tabelle, analisi,
curiosita'.

Tutto questo a… 50 centesimi a settimana (pari a 2 euro al mese,
25 euro per un anno).
Perche' no?

Se poi ti interessa anche il mensile “Tuttoscuola”, la storica rivista
cartacea di approfondimento, e' sufficiente aggiungere 23 euro
e riceverai anche le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto…

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

NB i prezzi sopra indicati sono riservati alle persone fisiche.

____________________________________________________________


--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.166/264:

- Scuola nella finanziaria: forse altri 20 mila posti ATA
- Anche alla Camera si chiede di abrogare la clausola di salvaguardia
- Abrogando la norma di salvaguardia i tagli fanno meno paura
- Fioroni e Regioni: un dialogo possibile
- Scuola cattolica/1. L'appello di Benedetto XVI
- Scuola cattolica/2. Il PRC avverte Fioroni: “senza oneri…”
- Regno Unito: tramonto del multiculturalismo

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

- sciopero pubblico impiego e scuola
- verso le elezioni RSU nelle scuole
- rinnovo consigli di sezione/intersezione/classe
- proroga rilevazione attrezzature tecnologiche
- elezione consulte degli studenti
- programma annuale
- elezioni Consigli di circolo/istituto
- ENAM – Attivita' climatica invernale
- corso concorso presidi incaricati
- Esperti Nazionali Distaccati
- permessi retribuiti per studio

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 166/264 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/


RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore responsabile: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie