Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  cdsweb  •  informascuola  •  codinf  •  TuttoScuolaNews  •  Message
 
  Monday 5 February 2007 00:01:03  
From:
Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>   Tuttoscuola <mailing.lista2@tuttoscuola.com>
 
Subject:

TuttoscuolaNEWS n. 278

 
To:
CODINF   CODINF
 
Notizie, commenti e indiscrezioni sul mondo della scuola.
La newsletter settimanale di Tuttoscuola, la rivista per
insegnanti, genitori e studenti.

http://www.tuttoscuola.com 

************************************************************

SOMMARIO

1. Fioroni e il popolo della scuola
2. Ma c'e' chi chiede le dimissioni di Fioroni
3. Certificazioni per l'handicap. Le Regioni non aspettano

__________________________________________________

le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n. 180/278:

- Bravo ministro, ma il contratto e' scaduto…
- Nel 2007-2008 record di disabili a scuola: 180 mila
- Rinviata la stabilizzazione del sostegno?
- Organici: il sindacato contro il “riottoso” ministro dell'Economia
- Titolo V: la scommessa del tavolo tecnico
- Bullismo: che fare? Il ministro annuncia direttive e consigli
- Convegno Fidae: sostenere la  scuola  paritaria  senza  depotenziare
quella statale

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus

Notizie on line su tuttoscuola.com:
- Tecnici e professionali insieme hanno la piu' alta dispersione
- Le norme anti lavoro sommerso non si applicano alle scuole
Clicca su http://www.tuttoscuola.com

____________________________________________________________


PRESTITI DOPPIOQUINTO

Telefona al N° Verde 800.13.33.49, per entrare in contatto con la sede
DOPPIOQUINTO piu' vicina, ed individuare le OFFERTE FINANZIARIE
piu' adatte a te.

http://www.doppioquinto.it

____________________________________________________________


1. Fioroni e il popolo della scuola

La scorsa settimana il ministro della PI Fioroni ha voluto  aggiungere
una nuova pagina alla sua strategia dell'interlocuzione diretta con il
mondo della scuola e con i suoi principali protagonisti,  i  dirigenti
scolastici e soprattutto gli  insegnanti.  Una  strategia  che  sembra
puntare sulla crescita degli spazi di autonomia e responsabilita'  del
popolo delle scuole, con l'effetto di ridimensionare in qualche misura
il ruolo dei  corpi  intermedi  (l'apparato  ministeriale,  le  grandi
organizzazioni sindacali).
Nella sua nuova lettera, pubblicata nel sito internet  del  Ministero,
il ministro si rivolge direttamente agli insegnanti  riconoscendo  che
“le riforme non si fanno senza di voi”, e che percio' occorre “trovare
nuove strade per valorizzare concretamente il vostro lavoro”.
Fioroni entra poi nel merito di alcuni dei provvedimenti  assunti  dal
governo    e   dal  suo  Ministero,  tutti  orientati  all'ampliamento
dell'autonomia:    nuove   “Indicazioni  nazionali”  piu'  chiare  ed
essenziali (non serve una “pedagogia di Stato” visto  che  l'autonomia
delle  scuole  e'  diventata  un  principio  costituzionale),  dialogo
“virtuoso” tra le scuole  e  la  comunita'  scientifica,  politica  di
“ascolto”   verso  le  attivita'  quotidiane  delle  scuole,  le  loro
realizzazioni, le tendenze emergenti.
“Al centro di tutto questo impegno dovra' esserci l'idea di  persona”,
sottolinea il ministro, perche' la scuola e' prima di tutto “un  luogo
di incontro e di crescita di persone”. In questo richiamo  al  primato
della persona si puo' forse  scorgere  un'apertura  agli  elementi  di
personalizzazione   dei  percorsi  formativi  presenti  nella  riforma
Moratti. Ma c'e' anche una chiusura molto netta verso le  “Indicazioni
nazionali” allegate ai decreti legislativi: troppo rigide,  minuziose,
prescrittive, centralistiche per  essere  poste  al  servizio  di  una
strategia fondata sulla valorizzazione dell'autonomia delle  scuole  e
della professionalita' degli insegnanti.

____________________________________________________________


tuttoscuola.com

Il mondo della scuola giorno per giorno.
L'informazione di Tuttoscuola diventa quotidiana.
Ogni giorno notizie, anticipazioni e retroscena
nel notiziario on line di tuttoscuola.com.
E poi tutta le informazioni e i dati di tuo interesse in 20 piste
di ricerca: entra nel nostro Archivio on line.

http://www.tuttoscuola.com


____________________________________________________________


2. Ma c'e' chi chiede le dimissioni di Fioroni

Da qualche tempo i siti  Internet  e  le  riviste  on-line  vicine  ai
movimenti di base e ai comitati anti-Moratti  formatisi  nella  scorsa
legislatura criticano pesantemente la politica scolastica del governo,
lamentandone la mancata “discontinuita'” con quella del centro-destra.
E giungono a chiedere apertamente le dimissioni del ministro Fioroni e
del suo viceministro Bastico.
La    chiave   di   lettura  di  queste  posizioni  ipercritiche  sta
probabilmente nelle controversie che agitano la composita  maggioranza
politica e sociale che sostiene il governo Prodi, controversie  emerse
con forza in vari settori (politica estera, economica, scolastica) nel
momento in cui l'Unione e' stata chiamata a governare, e portate  alle
estreme conseguenze dalle sue componenti piu' radicali e movimentiste.
Sullo sfondo si colgono gli echi dei forti contrasti che  accompagnano
la formazione del Partito democratico.
E' naturale  che  agli  occhi  dei  fautori  della  discontinuita'  la
politica del “cacciavite” teorizzata da Giuseppe Fioroni  sia  apparsa
minimalista. Ma il bilancio dell'azione finora svolta dal ministro  e'
nel suo insieme di notevole rilievo, andando dalla riforma  dell'esame
di maturita' alla  disattivazione  degli  aspetti  piu'  discussi  del
decreto legislativo sul primo ciclo (tutor, portfolio), dal  tentativo
di soluzione del problema del precariato ad una legge Finanziaria  che
non contiene solo razionalizzazioni  e  tagli  di  organico  ma  anche
incentivi allo sviluppo e alla maggiore equita' del sistema.
Con il decreto e il disegno di legge approvati lo scorso  25  gennaio,
infine,    la  politica  scolastica  del  governo  ha  realizzato  una
indiscutibile    accelerazione    “discontinuista”,   rilanciando  in
particolare quell'area tecnico-professionale che era  uscita  umiliata
dalla riforma Moratti.
Provvedimenti che possono piacere o meno. Ma chi chiede le  dimissioni
dovrebbe forse prima chiedersi: otto mesi sono un  tempo  congruo  per
valutare compiutamente,  e  a  quanto  pare  bocciare  senza  appello,
l'azione di un ministro e di un governo?

____________________________________________________________


CARO LETTORE, NON FERMARTI ALL'ANTIPASTO…

Se l'informazione di “TuttoscuolaNEWS” ti piace, perche' privarti
di un servizio molto piu' completo a meno di 50 centesimi a numero?

“TuttoscuolaFOCUS”, la newsletter settimanale di approfondimento,
contiene 8-9 notizie in piu', oltre alla rubrica TuttoscuolaMEMORANDUM
con tutte le scadenze della scuola.

Non solo, l'abbonamento on line ti da' diritto anche all'accesso
all'archivio di Tuttoscuola.com, con oltre 3.000 notizie suddivise
in 20 piste di ricerca, per trovare dati, tabelle, analisi,
curiosita'.

Tutto questo a… 50 centesimi a settimana (pari a 2 euro al mese,
25 euro per un anno).
Perche' no?

Se poi ti interessa anche il mensile “Tuttoscuola”, la storica rivista
cartacea di approfondimento, e' sufficiente aggiungere 23 euro
e riceverai anche le Guide allegate alla Rivista durante l'anno.

Non accontentarti di una piccola parte di quanto offre Tuttoscuola.
Oggi essere informati a scuola e' tutto…

Per saperne di piu' (anche sui regali da scegliere per l'abbonamento):
http://www.tuttoscuola.com/offerta

NB i prezzi sopra indicati sono riservati alle persone fisiche.
____________________________________________________________


3. Certificazioni per l'handicap. Le Regioni non aspettano

Un anno fa, dopo una lunghissima procedura  di  confronti  triangolari
tra i ministeri della pubblica istruzione, della sanita' e le Regioni,
il Governo varava  il  decreto  per  regolamentare  le  certificazioni
dell'handicap  ai  fini  degli  inserimenti  scolastici  degli  alunni
disabili.
Non piu' certificazioni di  medici  privati,  ma  solo  certificazioni
collegiali rilasciate dalle Asl.
Non piu' diagnosi generiche e diverse da territorio a  territorio,  ma
impiego  dei  parametri  internazionali  definiti  dall'Organizzazione
Mondiale della Sanita' - ICD10.
Dovranno sottoporsi alla  nuova  procedura  certificativa  gli  alunni
disabili che  si  iscrivono  al  primo  anno  della  scuola  prescelta
(infanzia, primaria, secondaria di I e di II grado),  mentre  per  chi
gia' frequenta un ordine di  scuola  vale  la  certificazione  in  suo
possesso.
Teoricamente gli iscritti alle  prime  classi  per  il  prossimo  anno
scolastico dovrebbero avvalersi della  nuova  certificazione  per  far
valere il  proprio  diritto  ad  un  inserimento  scolastico  protetto
(docente di sostegno  e  altre  misure  di  tutela).  Ma  disposizioni
nazionali in merito ancora non ce ne sono.
Alcune Regioni, tuttavia, hanno deciso di non attendere oltre  e  sono
passate all'azione (come in Lombardia e a Roma), attivando  nelle  Asl
le procedure di certificazione previste dal dpcm, nonostante vi  debba
essere   -  secondo  la  recente  legge  finanziaria  -  “una  stretta
collaborazione  tra  regioni,  uffici  scolastici  regionali,  aziende
sanitarie locali e istituzioni scolastiche, attraverso  certificazioni
idonee a definire appropriati interventi formativi”  (lo  stesso  dpcm
all'art. 5 prevede che le procedure siano  definite  d'intesa  con  la
Conferenza unificata Stato-Regioni).
Una decisione che spiazza le scuole di quei  territori,  che  dovranno
ora richiedere agli ignari genitori degli alunni disabili neo-iscritti
la nuova certificazione medico-collegiale per  poter  giustificare  la
richiesta di docenti di sostegno per il prossimo anno scolastico.

____________________________________________________________


IL PROSSIMO NUMERO DI TUTTOSCUOLA IN OMAGGIO PER TE

Un nostro sondaggio ha evidenziato che circa il 30% dei lettori di
TuttoscuolaNEWS non legge abitualmente Tuttoscuola, il mensile che dal
1975 informa operatori scolastici, genitori e studenti, approfondendo
a 360 gradi le grandi e piccole questioni educative.
Chi apprezza questa newsletter, non puo' non trovare utile leggere la
rivista cartacea, molto rinnovata negli ultimi tempi, che rappresenta
l'indispensabile complemento all'appuntamento settimanale con
TuttoscuolaNEWS.

Vuoi ricevere il prossimo numero di Tuttoscuola in omaggio?

Vogliamo dare a tutti i lettori di TuttoscuolaNEWS l'opportunita' di
conoscerlo, o di rifarne la conoscenza se ci si e' persi di vista,
inviando una copia omaggio del prossimo numero a chi ne fara'
richiesta. Senza alcun impegno.
Ecco come fare: vai sul sito di Tuttoscuola
( http://www.tuttoscuola.com ), clicca su “Richiedi una copia saggio”
(sulla colonna di sinistra)  e  compila  integralmente  il  modulo  di
richiesta.

____________________________________________________________


--------------------------------------

Ed ecco le altre notizie di TuttoscuolaFOCUS n.180/278:

- Bravo ministro, ma il contratto e' scaduto…
- Nel 2007-2008 record di disabili a scuola: 180 mila
- Rinviata la stabilizzazione del sostegno?
- Organici: il sindacato contro il “riottoso” ministro dell'Economia
- Titolo V: la scommessa del tavolo tecnico
- Bullismo: che fare? Il ministro annuncia direttive e consigli
- Convegno Fidae: sostenere la  scuola  paritaria  senza  depotenziare
quella statale

Per consultare TuttoscuolaFOCUS clicca qui:
http://www.tuttoscuola.com/focus


E poi tutte le scadenze del prossimo mese, commentate e spiegate. Ecco
gli argomenti di TuttoscuolaMEMORANDUM di questa settimana:

-
9 febbraio: candidature per Esperti Nazionali Distaccati
10 febbraio: Giornata del ricordo
10-16 febbraio: scadenze amministrative
12 febbraio: ENAM – Attivita' climatica estiva
12 febbraio: sciopero personale amministrativo della scuola
14 febbraio: revoca domande mobilita' scuola primaria
24 febbraio: comandi e collocamenti fuori ruolo personale della scuola

TuttoscuolaFOCUS e' riservato agli abbonati on line.
Per i non abbonati e' possibile acquistare il numero 180/278 di
TuttoscuolaFOCUS al costo di 1 euro+iva. Per informazioni cliccare
qui: http://www.tuttoscuola.com/focus
(e' necessario essere collegati a internet per richiedere e scaricare
la newsletter.
NB cliccare li' NON COMPORTA ALCUN IMPEGNO, consente solo di visionare
le condizioni per accedere al servizio), oppure telefonare al n.
06/6830.7851)
Per abbonarsi: http://www.tuttoscuola.com/offerta/


RIPRODUZIONE RISERVATA

Direttore: Giovanni Vinciguerra

Per  iscrivere  un'altra  persona o per rimuoverti da questa
newsletter vai all'indirizzo:

                 http://www.tuttoscuola.com

Per commenti, informazioni o suggerimenti: redazione@tuttoscuola.com

Per consultare i numeri arretrati di "TuttoscuolaNEWS": http://www.tuttoscuola.com

Chi è interessato a ricevere anche la newsletter dell'ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola) puo' iscriversi dal sito
www.anp.it 

************************************************************
Editoriale Tuttoscuola srl
Via della Scrofa, 39 - 00186 Roma, Italia
Tel. 06.6830.7851 - 06.6880.2163
Fax  06.6880.2728
Email: tuttoscuola@tuttoscuola.com



Galateo - Privacy - Cookie