Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  fnm  •  Fiori non mine  •  Message
 
  Saturday 5 October 2002 23:36:02  
From:
Sergio Chiodo   Sergio Chiodo
paolamastellaro@tiscali.it   paolamastellaro@tiscali.it
 
Subject:

Fwd(2): Una lettera di Gino Strada

 
To:
Fiori non mine   Fiori non mine
 
This is a forwarded message
From: Webmaster <webmaster@emergency.it>
To: paolamastellaro@tiscali.it
Date: Saturday, October 05, 2002, 1:41:00 AM
Subject: Una lettera di Gino Strada

===8<==============Original message text===============

Uno Straccio di PACE

Cari amici,

"Fuori l'Italia dalla guerra", firmato ormai da oltre duecentomila persone, non è più soltanto un appello, ma diventa una iniziativa per sensibilizzare i cittadini, le famiglie italiane.

Siamo convinti - e ne abbiamo ogni giorno nuove conferme - che la grande maggioranza dei nostri concittadini sia contraria alla guerra, in particolare alla nuova guerra contro l’Iraq che è ormai all’orizzonte.

Per rendere visibile questa "opinione pubblica" che crediamo trascurata e oscurata da molti giornali e televisioni, chiediamo un gesto, una testimonianza: appendere stracci bianchi, bandiere di pace, alle finestre e ai balconi delle nostre case e dei luoghi di lavoro ma anche annodare un piccolo straccetto bianco al polso, alla borsetta, allo zaino, alla bicicletta, al guinzaglio del cane: ovunque sia visibile.

Uno straccio di pace è un modo semplice per far sapere che vogliamo trovare nuove forme di stare insieme, nuovi modi per risolvere i problemi che non siano la violenza, il terrorismo, la guerra.

Dobbiamo vincere una sorta di pudore, di timidezza, e dobbiamo credere che sia possibile: se i duecentomila che hanno firmato l’appello di Emergency - e ogni giorno diecimila persone si aggiungono all’elenco - esponessero uno straccio di pace - la cosa non potrebbe più essere ignorata o censurata.

Duecentomila stracci di pace potrebbero addirittura rappresentare una massa critica capace di innescare una reazione a catena.

E’una scommessa difficile, ma non dobbiamo perderla. O riusciamo a tenere "Fuori l'Italia dalla guerra" o non sarà possibile neppure tenere la guerra fuori dall'Italia.

E' un impegno che vi chiediamo, è la prima di tante iniziative che, insieme con altre organizzazioni, vi proporremo per i prossimi mesi.

Tenere l’Italia fuori dalla guerra è davvero nelle nostre mani.

Buon lavoro a tutti noi

Gino Strada
--
per cancellarsi da questa mailing list:
http://www.allistante.it/emergency/allistante/ml/canc.cfm

===8<===========End of original message text===========



--
Best regards,
 Paola                            mailto:paolamastellaro@tiscali.it





Galateo - Privacy - Cookie