Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rcmweb  •  rssweb  •  Ricerche Milanesi  •  Message
 
  Tuesday 5 December 2006 01:35:36  
From:
Paolo Romeo   Paolo Romeo
 
Subject:

Seminario: i portali dei beni culturali "LS" e "LBC". Quale sviluppo?

 
To:
la Bacheca di Milano   la Bacheca di Milano
 
Cc:
Rete Cittadini Milano   Rete Cittadini Milano
Storia e Tradizioni   Storia e Tradizioni
Ciciaremm on cicinin...   Ciciaremm on cicinin...
Ricerche Milanesi   Ricerche Milanesi
Ricerca Sociale&Storica   Ricerca Sociale&Storica
 
Credo interessante proporre non solo al forum degli annunci ("La Bacheca di Milano") ma anche ai forum di discussione e a quelli culturali dell'area milanese questa segnalazione. Potrebbe essere lo spunto per qualche riflessione o qualche dibattito sullo stato della cultura a Milano e nella nostra Regione e sull'adeguato utilizzo dello strumento telematico ai fini della crescita e della diffusione delle conoscenze culturali.
Paolo

Direzione Generale Culture, Identità e Autonomie della Lombardia

Seminario:
I PORTALI DEI BENI CULTURALI "LOMBARDIA STORICA" E "LOMBARDIA BENI CULTURALI". QUALE SVILUPPO?

Mercoledì 13 dicembre
Nell'ambito di Archiexpò
Sala Toscanini del Centro Congressi Le Stelline
Corso Magenta 61, Milano
Dalle ore 14 alle ore 17


Per maggiori informazioni:
http://www.anai.org/archiexpo/

***

Si discute dei due portali "Lombardia Storica" e "Lombardia Beni  Culturali": quali sono i pregi e quali i limiti, come devono evolvere e come possono integrarsi.

Coordina:
Marina Messina - Soprintendenza Archivistica per la Lombardia

Sui temi di "Lombardia Storica" intervengono:
Michele Ansani e Saverio Almini (Università di Pavia), Giuliano Annibaletti (Cooperativa Charta), Sergio Del Bello, Simone Merli e Cristiano Animosi Cooperativa Codex), Maurizio Savoja (Archivio di Stato di Milano), Massimo Galeri (Sistema archivistico Val Trompia), Domenico Quartieri (Scripta), Paolo Pozzi (CAeB).

Sui temi di "Lombardia Beni Culturali" intervengono:
Giovanni Valagussa (Accademia Carrara di Bergamo), Francesca Tasso (Civiche Raccolte d'Arte Applicata di Milano), Francesca Paoletti (Biblioteca Mediateca "Gino Baratta" di Mantova), Enzo Minervini (Regione Lombardia).

Concludono:
Vichi Cannada e Roberto Grassi (Regione Lombardia)

***

Lombardia Storica è promosso da Archivio di Stato di Milano, Direzione Generale Culture e Soprintendenza Archivistica, lo sviluppo software è curato dalla Università degli Studi di Pavia.

LS pubblica risorse storiche: le banche dati descrittive di oltre 300 fondi archivistici, circa 5.000 documenti editi nell'ambito del Codice Diplomatico Digitale, 40.000 schede di istituzioni storiche e altri strumenti di reference.
LS si rivolge ad un pubblico di specialisti. Che non è un pubblico poi così ridotto: le statistiche che registrano su base mensile l'utilizzo del portale indicano una media di 10.000 visitatori, tra le 30 e le 40.000 visite e circa 200.000 pagine consultate.
http://www.lombardiastorica.it/

Lombardia Beni Culturali è una iniziativa della Direzione Generale Culture aperta alla adesione di altre istituzioni. Pubblica i dati catalografici prodotti da SIRBeC (Sistema Informativo Regionale dei Beni Culturali) relativi a diversi tipi di beni: architetture, opere e oggetti d'arte, reperti archeologici, stampe, fotografie, beni demoetnoantropologici. Le campagne di catalogazione SIRBeC hanno prodotto complessivamente circa 500.000 record. Di questi però poco  più di 63.000 sono stati ad oggi pubblicati nei diversi ambienti di LBC. Cioè solo un sesto delle risorse informative del Sistema sono attualmente accessibili via web.

Anche LBC, come Lombardia Storica, si rivolge, al momento, ad un pubblico di specialisti ma con possibilità di crescita molto elevate.  
Il sito è stato inaugurato nel marzo del 2006. Attualmente si contano poco meno di 10.000 visite e a oltre 50.000 pagine consultate (ottobre 2006).
http://www.lombardiabeniculturali.it/

La crescita delle risorse informative pubblicate e in via di pubblicazione e, parallelamente, del pubblico di riferimento, si rende necessario un ripensamento della struttura dei due siti e delle modalità di proporre i dati. Da tempo sono inoltre emerse prospettive di integrazione tra i due siti, basate sia sulla complementarietà delle risorse informative offerte che sulla contiguità del pubblico di riferimento: tali percorsi di integrazione, in parte già avviati, potranno progredire fino a prospettare in futuro un unico portale lombardo dei beni culturali. Tra le prospettive di evoluzione ed integrazione che già si stanno perseguendo vi sono quelle di organizzazione e presentazione dei contenuti su base tematica e su base territoriale; la giornata seminariale cercherà di sviluppare il confronto su tali linee evolutive e di mettere a fuoco ulteriori possibilità di sviluppo sia dal punto di vista del pubblico che da quello degli addetti ai lavori.


Galateo - Privacy - Cookie