Info Visita RCM Registrati Aiuto Eventi@MI Cerca Novità Home Page di RCM Logo di RCM Logo associazioni.millano.it
Up One Level  Up One Level
New Message  New Message
Reply  Reply
Forward  Forward
Previous in Thread  Previous in Thread
Previous Unread  Previous Unread
Next in Thread  Next in Thread
Next Unread  Next Unread
Help  Help
FAQ  FAQ
  Message  

Message 

Postmark
   
Home Page  •  rete civica di milano  •  arte e sapere  •  Message
 
  Wednesday 26 March 2008 16:06:49  
From:
Micaela Brignone   Micaela Brignone
 
Subject:

spettacolo desolato

 
To:
Arte e Sapere   Arte e Sapere
 
Giovedì 27 debutta "Tumore, uno spettacolo desolato" della Compagnia romana Malebolge.
a dispetto del titolo poco incoraggiante, si tratta di uno degli spettacoli più belli della stagione.
seguono info ed estratti stampa

Teatro della Contraddizione

Stagione Sperimentale Europea 07/08
27, 28, 29, 30 Marzo e 3, 4, 5, 6 Aprile
Compagnia Malebolge
Tumore
uno spettacolo desolato
scritto e diretto da Lucia Calamaro
con Benedetta Cesqui e Monica Mariotti
GENERE: SPETTACOLO TRAGICOMICO
Questo è uno spettacolo di cui ancora ignoro la natura. Soprattutto ora, che definitivamente uscito da me, ha vita propria. So solo che volevo uno spettacolo profondamente tragico che mi si trasforma tra le mani in qualcosa che malgrado me, lo è sempre meno. O diverso da come, nella totale libertà dell’immaginare, mi era apparso.
E allora comincio a dirmi che c’è un’ironia che è risultato di desolazione, negazione, privazione, perché cerco di raccontare l’itinerario indicibile di un malato terminale - Lucia Calamaro
"Devo ringraziare Mara Fazio, storica del teatro e docente universitaria alla Sapienza per avermi segnalato e spinto a vedere al "Rialto" lo spettacolo più nuovo, bello, struggente e divertente al tempo stesso di questo inizio stagione.
Altrimenti l'avrei sicuramente perso nel vortice delle "prime" usa e getta... e il titolo del lavoro francamente era poco invitante..."
Nico Garrone - Off
«Non fatevi impressionare dal titolo... Lo spettacolo rievoca in maniera poetica e visionaria le visite in clinica di una Madre alla Figlia e gli incontri con una terribile Professoressa, una sorta di grottesco guardiano dell'Ade. In realtà Tumore è davvero un requiem, si sente che nasce da un dolore profondo, ma scioglie il grumo nero, asfissiante della tragedia, il groppo delle lacrime, in un solvente comico esilarante, un'ironia commovente, un sottilissimo disperato "fou – rire" ... uno spiccato senso dell'umorismo e del grottesco, la tendenza a scompaginare le tessere del racconto, ad uscire dai ruoli, ad usare registri di recitazione e codici teatrali in maniera poco classificabile... » Nico Garrone - La Repubblica
«...se da un lato turba gli spettatori e produce effetti collaterali che gli ipocondriaci conoscono bene, dall’altro esorcizza la paura, gioca con la morte, si fa comico senza smettere di essere tragicamente drammatico. ...Nessun sentimentalismo, quindi; e nessuna morale d’accatto, per fortuna...» Marco Andreoli - Hystrio
Buffo, clownesco e insieme profondo, drammatico, vero: questo è lo spettacolo delle romane "Malebolge", dove le lacrime si sciolgono in un solvente comico e la malattia terminale diventa occasione di un sottile, disperato e folle riso.
27, 28, 29, 30 Marzo e 3, 4, 5, 6 Aprile - ore 20,45
Ingresso € 12,00 - Ridotto € 9,00 - prenotazione (non obbligatoria) € 1,00
Teatro della Contraddizione
via della Braida, 6 - 20122 Milano
tel. 02 5462155
info@teatrodellacontraddizione.it

www.teatrodellacontraddizione.it


Galateo - Privacy - Cookie